Rossella Sobrero nuova presidente Ferpi. Al via una costituente per ripensare mission e regole associative

Rossella Sobrero è stata eletta sabato 22 giugno a Milano nuova presidente della Federazione Relazioni Pubbliche Italiana. Sobrero, che si occupa di comunicazione sociale e sostenibilità da oltre 20 anni, è presidente di Koinètica, realtà che dal 2002 si occupa in modo esclusivo di responsabilità sociale d’impresa affiancando attività di consulenza e saggistica.

Rossella Sobrero nuova presidente Ferpi

L’assemblea ha inoltre votato i 14 membri del Consiglio Direttivo Nazionale per il triennio 2019-2022, che sono: Andrea Bagnolini, Daniela Bianchi, Veronica Crippa, Luisa Crisigiovanni, Felice d’Endice, Fabio Famoso, Eliana Lanza, Agostino Magnaghi, Vincenzo Manfredi, Biagio Oppi, Rita Palumbo, Giulia Pigliucci, Sergio Vazzoler, Federica Zar.

Il primo Consiglio si è riunito subito dopo l’assemblea per avviare le attività del nuovo corso della Federazione: il primo passo è creare uno steering commitee per ripensare le regole associative e organizzare alcuni gruppi di lavoro su alcuni temi importanti come il riconoscimento professionale, la formazione, i servizi ai soci, la certificazione della professione.

Una fase costituente che, come spiega un comunicato della Ferpi, sarà caratterizzata dalla condivisione e da un grande apertura: sono inviatati a collaborare singoli soci, esperti, rappresentanti di altre associazioni e tutti coloro che intendono partecipare al cambiamento.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino,  devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino, devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile