Debutta il nuovo sito del Sole 24 Ore. Cerbone: punto di partenza dell’evoluzione digitale del Gruppo

Il nuovo sito del Sole 24 Ore è “il punto di partenza dell’evoluzione futura del nostro gruppo editoriale”. Così l’ad Giuseppe Cerbone ha presentato il nuovo sito del quotidiano, online da oggi. E il direttore Fabio Tamburini ha ribadito l’intenzione del Sole di “mettere da oggi sempre più al centro l’informazione digitale”.

La presentazione del nuovo sito del Sole 24 Ore

Più attento alla fruizione mobile e crossdevice e con un’impostazione più orizzontale dell’homepage, la nuova piattaforma digitale consentirà all’editore di sviluppare, a partire dal prossimo autunno, “una nuova serie di prodotti e servizi editoriali innovativi, anche a pagamento, per singoli cluster di lettori/utenti”, ha spiegato Cerbone. Che poi ha ricordato: “il nostro non è semplicemente un brand di informazione, ma è soprattutto un brand di relazione: in questo senso la nuova piattaforma digitale invita tutti – stakeholder, clienti, lettori e utenti – a partecipare e interagire con il nostro brand per costruire una grande community”.

Coniugando “tempestività dell’informazione” e “profondità dei contenuti”, ha aggiunto Tamburini, il nuovo sito permette di “valorizzare la verticalità dei contenuti per soddisfare i bisogni informativi di tutti i nostri lettori, sfruttando le sinergie delle diverse redazioni”.

Oltre a essere più pulito e leggibile il nuovo sito del Sole 24 Ore è anche più veloce della precedente versione nel caricare gli articoli, valorizza video, podcast e gallerie, ma anche infografiche, card, timeline e longform realizzati dal Lab 24, struttura composta da giornalisti, grafici e infografici.

Viene inoltre valorizzata la sezione Mercati, come ha spiegato il vice direttore sviluppo digitale Roberto Bernabò, che diventa una progressive web app sviluppata con il supporto di Google e “con un’offerta abbonamento solo web denominata M+ dove vengono accorpati listini e grafici dinamici”.

Con il nuovo sito debutta anche la produzione di Podcast con tre serie realizzate dai giornalisti del quotidiano e con il supporto di Radio 24. Non mancano newsletter e ne arriva una nuova: Pensioni24.
“Poter contare su una piattaforma all’avanguardia consente di ampliare una offerta già unica e coerente”, ha chiosato Federico Silvestri, direttore generale concessionaria 24Ore System.

Silvestri ha commentato anche l’andamento del gruppo nel mercato pubblicitario. “Siamo in una fase, iniziata a inizio anno, di assoluta controtendenza positiva rispetto ai trend: in alcuni casi anche profondamente positiva”, ha spiegato il direttore generale della concessionaria 24Ore System.
Nonostante “un anno che non è di sostegno al business ma di grande complessità e competizione”, per Silvestri nel “primo semestre siamo riusciti a tirar fuori un po’ più del valore che la piattaforma può esprimere, ma non certo tutto il suo valore”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La Rai rischia una super-sanzione dell’Agcom. Richiesta di sanzione formalizzata da Morcellini

La Rai rischia una super-sanzione dell’Agcom. Richiesta di sanzione formalizzata da Morcellini

Rai, via libera di Salini ai vicedirettori di RaiUno – ECCO LE NOMINE

Rai, via libera di Salini ai vicedirettori di RaiUno – ECCO LE NOMINE

Rai, ecco i project leader previsti dal piano Salini di trasformazione in media company digitale  – I NOMI

Rai, ecco i project leader previsti dal piano Salini di trasformazione in media company digitale – I NOMI