Nba: multa ai New York Knicks per aver impedito a un reporter di seguire la conferenza stampa post draft

Condividi

L’Nba multa i New York Knicks per aver impedito a un giornalista di seguire la conferenza stampa di presentazione dei giocatori selezionati al draft, la lotteria dove le squadre scelgono i giovani campioni del college. Pari a 50mila dollari l’importo della sanzione. A riportarlo un comunicato della lega basket statunitense.

Il giornalista escluso, riferisce il New York Times, lavora per conto del Daily News, testata spesso critica nei confronti della franchigia newyorkese che quest’anno ha chiuso ultima in campionato e che per alcuni titoli e articoli era stata criticata pubblicamente dalla proprietà.

Le regole dell’Nba consentono a tutti i giornalisti accreditati di avvicinare giocatori e allenatori senza limitazioni, gli spogliatoi devono rimanere accessibili per almeno 30 minuti prima della partita, gli allenatori devono essere disponibili 10 minuti dopo il match.

La replica della società: