Le Azzurre volano anche sui social. Crescite record per i profili della federazione e delle giocatrici

Crescono gli ascolti televisivi ma anche i numeri sui social. La Nazionale di calcio femminile sta facendo innamorare l’Italia e i dati sono lì a testimoniarlo. I canali della Nazionale Femminile, attivati dalla Figc lo scorso 29 maggio, stanno registrato una vera e propria impennata nelle ultime settimane, creando una community di oltre 120.000 utenti complessivi suddivisi tra i tre profili ufficiali: dall’8 giugno, vigilia dell’esordio nel Mondiale, Twitter è passato da 1.700 follower a 13.900, Facebook da 12.500 a 44.000 e Instagram da 7.000 a 64.000.

I contenuti redazionali, che quotidianamente raccontano l’avventura delle Azzurre in Francia, arrivano a ottenere oltre 30 milioni di impression totali. Significativa anche la differenziazione del target: il pubblico femminile rappresenta quasi la metà della community (48% donne, 52% uomini).

A eccezione del profilo Twitter, che vede una prevalenza della componente maschile, su Facebook e Instagram sono le donne a essere in maggioranza (53% Facebook e 52% Instagram). In valori assoluti, il profilo Instagram è quello con il più alto numero di follower (circa 64.000), con il maggior tasso di engagement (8,16%) e con circa 4,7 milioni di impression. A seguire l’account Facebook, con circa 44.000 iscritti alla pagina, il 6,17% di engagement e quasi 19 milioni di impression. Chiude l’account Twitter con i suoi 13.900 follower, l’1,40% di engagement e 7 milioni di visualizzazioni.

L’esultanza delle Azzurre (Foto Lapresse – Photo by FRANCK FIFE / AFP)

I post più performanti, finora, per ciascun social sono stati il tweet del secondo gol di Barbara Bonansea con l’Australia (328 mila visualizzazioni, oltre 15 mila interazioni), su Facebook la grafica del risultato finale di Australia-Italia (oltre un milione di utenti raggiunti, 81 mila interazioni) e su Instagram la grafica del risultato finale della sfida con la Giamaica (100 mila visualizzazioni e oltre 16 mila interazioni).

Se questi sono i numeri degli account ufficiali della federazione, le calciatrici da sole riescono a fare ancora meglio. Secondo una ricerca realizzata da L Football (al link i dati completi), infatti, le Ragazze Mondiali stanno diventando le nuove influencer su Instagram, il social che d’altronde utilizzano di più.
La classifica delle calciatrici italiane più seguite vede un predominio delle atlete della Nazionale con l’aggiunta di Regina Baresi. Nel dettaglio, al primo posto si trova Barbara Bonansea con 153 mila follower,
dietro di lei Martina Rosucci con 123,2 mila e Regina Baresi con 105 mila. Al quarto posto Cristiana Girelli e Sara Gama entrambe con 82,3 mila follower. Leggermente più staccate Laura Guliani e Manuela Giugliano, rispettivamente con 71,1 e 70,7 mila seguaci.

In particolare, le 23 calciatrici che fanno parte della spedizione azzurra in Francia sono seguite da un totale di 897mila follower. Prima dell’inizio della Coppa del Mondo, il 6 giugno, il totale dei fan delle 23 convocate era pari a 519mila. Nei primi quindici giorni del Mondiale c’è stato un incremento del 72,8%. L’atleta con la performance migliore è Manuela Giugliano: +350%, passando da 15,7 a 70,7mila follower. Aumenti considerevoli anche per Laura Giuliani (+141%), Aurora Galli (+153,3&) e Alia Guagni (144,7%).

Alla vigilia dei mondiali la calciatrice più seguita era Martina Rosucci con 98,2 fan. Probabilmente a causa dei pochi minuti fino a ora giocati (è scesa in campo solo nel secondo tempo negli ottavi di finale con la Cina) il suo incremento è stato “solo” del 25,3% ed è stata superata dalla compagna di squadra Barbara Bonansea, che ha fatto registrare un +80%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Triboo vara Radio Nerazzurra, stazione digitale interista diretta da Lapo De Carlo

Triboo vara Radio Nerazzurra, stazione digitale interista diretta da Lapo De Carlo

Il ceto medio della Serie A vince la partita dei main sponsor. Analisi Stage Up-Ipsos

Il ceto medio della Serie A vince la partita dei main sponsor. Analisi Stage Up-Ipsos

Inter e Milan presentano al Comune progetto per il nuovo San Siro

Inter e Milan presentano al Comune progetto per il nuovo San Siro