Il tuffatore Alessandro De Rose testimonial di Pescaria

Condividi

L’highdiver Alessandro De Rose testimonial di Pescaria, fast food di pesce nato nel 2015 a Polignano a Mare in Puglia e oggi presente anche a Trani e Milano. A curare la campagna l’agenzia Sport Digital House, che gestisce i profili social di De Rose, Eis, agenzia di sport management che detiene i diritti di immagine del tuffatore, e Brainpull, agenzia di comunicazione da sempre legata a Pescaria che si è occupata della realizzazione e diffusione sui social dei contenuti utili alla strategia.

Alessandro De Rose

Il punto iniziale della strategia è stato la creazione di un panino in edizione limitata dedicato al campione venduto negli store di Polignano a Mare, Milano e Trani dal 30 maggio al 5 giugno, in concomitanza con la tappa a Polignano delle Red Bull Cliff Diving World Series, in cui De Rose era l’unico italiano in gara. La campagna social è stata lanciata con un video promo girato dall’agenzia Brainpull con De Rose a Polignano diffuso su Facebook, Instagram e Youtube. Sul profilo Instagram di De Rose sono stati ripubblicati i tweet dei consumatori dedicati al tema.