Più autostima e meno solitudine. Whatsapp fa bene alla salute, soprattutto di chi usa i gruppi

Condividi

Passare molto tempo su Whatsapp potrebbe far bene alla salute, con gli utilizzatori più assidui che hanno anche un miglior benessere. Lo afferma uno studio pubblicato dal Journal of Human-Computer Interaction della Edge Hill University, secondo cui sono proprio i famigerati ‘gruppi’ ad essere apprezzati.

Per lo studio i ricercatori hanno analizzato 200 utenti, 158 donne e 42 uomini, con un’età media di 24 anni. In media i soggetti studiati usavano la app per 55 minuti al giorno, e fra i motivi di apprezzamento sono stati citati la popolarità e la possibilità di formare gruppi.

CC0 Creative Commons (Pixabay License)

Dai questionari a cui sono stati sottoposti gli utilizzatori è emerso che le persone che passavano più tempo su Whatsapp riportavano un’autostima più alta, si sentivano più vicine a amici e parenti e, in generale, soffrivano meno di solitudine.

“C’è molto dibattito sul tempo passato sui social media e sugli effetti sul benessere, ma noi abbiamo trovato che potrebbe essere meno dannoso di quanto si pensa”, ha spiegato Linda Kaye, uno degli autori. “Più le amicizie sono interconnesse e più le persone si sentono vicine ai propri gruppi Whatsapp maggiore è la percezione positiva della propria autostima e delle compentenze sociali”.