Tv Sat compie 10 anni. Oltre 3.5 milioni di smart card attive e un’audience giornaliera di 4.5 milioni in HD e 4K

La tv satellitare nasce nel nostro Paese circa 20 anni fa e oggi più del 30% delle famiglie italiane riceve la programmazione televisiva attraverso una parabola.
Tivùsat la “televisione satellitare gratuita”  in questi giorni festeggia i 10 anni di attività. Il superamento di 3,5 milioni di smartcard attive, spiega una nota, è la riprova di come tivùsat sia riuscita a costruire una delle piattaforme satellitari più innovative e complete nel panorama europeo. Gestita da Tivù s.r.l, società partecipata da Rai, Mediaset, Telecom Italia, Associazione TV locali e Aeranti Corallo, tivùsat rappresenta la soluzione tecnologica più avanzata per ricevere, senza alcun abbonamento mensile, i canali televisivi nella qualità satellitare.

La media degli spettatori che accede quotidianamente a tivùsat è di 4,5 milioni (dati Auditel). Un numero significativo che premia l’impegno dei broadcaster e la qualità dell’offerta, ricca dei principali canali nazionali ed internazionali.

Tivùsat offre 116 canali televisivi tra generalisti, tematici e all news di cui 47 in HD, 47 canali radiofonici, una grande selezione di servizi On-Demand e 4 canali in 4K Ultra HD.
Su tivùsat è disponibile il servizio tivùon, un’applicazione che consente di vedere gran parte dei programmi televisivi andati in onda nell’ultima settimana e recuperare quelli persi. In un’unica applicazione tivùon offre l’opportunità di accedere ai servizi On-Demand delle principali reti televisive e consultare una guida puntuale e approfondita con numerose curiosità relative ai contenuti in programmazione.

Accedere a tivùsat è semplice e non richiede alcun tipo di abbonamento. Sono sufficienti un dispositivo certificato tivùsat (decoder o CAM), una parabola satellitare orientata su Eutelsat Hotbird 13° Est e la smartcard inclusa nella confezione del decoder o della CAM.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Confindustria RadioTv sulla diffamazione: revisioni che tutelino l’informazione professionale

Confindustria RadioTv sulla diffamazione: revisioni che tutelino l’informazione professionale

Editoria, Martella: contro pirateria campagna istituzionale; allo studio deduzioni fiscali per giovani, anziani e famiglie

Editoria, Martella: contro pirateria campagna istituzionale; allo studio deduzioni fiscali per giovani, anziani e famiglie

Editoria: da pirateria nel mondo del libro danni al settore per 528 milioni di euro. Aie: persi 8.800 posti di lavoro

Editoria: da pirateria nel mondo del libro danni al settore per 528 milioni di euro. Aie: persi 8.800 posti di lavoro