Classifica Comscore dell’informazione online. A maggio quasi tutti in crescita. Citynews, Fanpage, TgCom24 sempre in testa (TABELLA)

Poche variazioni nella classifica dell’informazione online basata sulle rilevazioni Comscore a maggio. Esattamente come nei tre mesi precedenti, le prime tre posizioni sono occupate da Citynews, Fanpage e TgCom24. Il gruppo editoriale di Luca Lani e Fernando Diana, con i suoi 50 giornali locali online, è primo con 26 milioni 556mila visitatori unici mensili; il giornale online fondato da Gianlcuca Cozzolino è secondo con 21 milioni; il quotidiano online di Mediaset, con ll suo network di siti collegati, come Meteo.it e SportMediaset (vedi l’elenco in coda alla tabella), è terzo con 20 milioni 700mila.

Quarto è QuotidianoNet di Poligrafici Editoriale, con i relativi siti aggregati (tra cui quelli di Hardware Upgrade Media Group), che guadagna un posto rispetto ad aprile; quinto Il Fatto Quotidiano.it, che scende invece di una posizione. Sesto si conferma IlMessaggero.it del gruppo Caltagirone.

Al settimo posto il Corriere della Sera, che però non ha adottato i tag di Comscore: il dato sulla sua audience è solo campionario, basato cioè sul comportamento di un panel di utenti, e non tiene conto del traffico su piattaforme terze (lo stesso vale per gli altri media indicati in grigio nella tabella).

All’ottavo e al nono posto due aggregazioni del gruppo Mondadori: il network di siti femminili di Donna Moderna e quello di Mypersonaltrainer, dedicato al benessere e alla salute. Chiude la top ten il sito di Libero, il quotidiano diretto da Pietro Senaldi, che guadagna una posizione, superando Leggo.

Ricordiamo che dalla classifica sono esclusi, su richiesta dell’editore, le testate del gruppo Gedi, come Repubblica, La Stampa, i Quotidiani Espresso e anche l’Huffington Post, nonostante il giornale online diretto da Lucia Annunziata sia puntualmente rilevato da Comscore: con i suoi 6 milioni 476mila visitatori unici sarebbe al 21esimo posto della classifica (in aprile era 22esimo).

In maggio solo pochi media (12 su 60 per la precisione) hanno visto calare la propria audience; quasi tutti sono in crescita. Merito soprattutto delle elezioni europee e amministrative che hanno dato come è ovvio una spinta notevole ai siti di informazione. Tra i giornali che si sono impegnati di più su questo fronte c’è il Corriere della Sera che per l’occasione ha aperto in modo illimitato le proprie pagine web anche ai non abbonati. Secondo l’editore, il 27 maggio, quando sono stati diffusi i risultati, Corriere.it è stato il primo sito di informazione in Italia per numero di utenti unici, oltre 4,8 milioni, più del doppio rispetto ai 2 milioni 227mila utenti unici nel giorno medio attestati da Audiweb Database in marzo (ultimo dato disponbile).

In complesso, nel mese di giugno il Corriere è cresciuto del 16% secondo Comscore. Ancora meglio hanno fatto Il Tempo (+38%), QuotidianoNet (+27%), Il Sole 24 Ore (+25%), Il Post (+23%), l’Ansa (+22%), Rai News (+20%), SkyTg24 (+19%), Il Fatto Quotidiano (+18%).

Crescite ancora maggiori hanno registrato TPI (+93%) e Calciomercato.com che ha totalizzato addirittura un +183%. Exploit dovuti però essenzialmente a motivi tecnici. Il quotidiano online fondato e diretto da Giulio Gambino tra marzo e aprile ha ripensato completamente l’alberatura del sito, riorganizzandolo in categorie più pertinenti e specifiche, e ciò ha comportato la perdita temporanea del traffico search da Google News, ma ora sta recuperando alla grande. Il giornale sportivo diretto da Stefano Agresti, invece, ha completato in maggio la taggatura del sito e dei suoi contenuti distribuiti su piattaforme terze, come le Amp (accelerated mobile pages) di Google.

Anche il calo insolitamente alto (-63%) registrato da Termomentropolitico è dovuto a una questione tecnica: il giornale online fondato da Gianluca Borrelli ha rifatto completamente il sito riorganizzando i contenuti in diversi sottodomini, il che ha fatto perdere gran parte del traffico proveniente dai motori di ricerca.

Per segnalare novità e altre informazioni utili per la corretta interpretazione dei dati, scrivere a cazzola@primaonline.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 12 al 18 agosto

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 12 al 18 agosto

Online più di 41 milioni di italiani a giugno. Audiweb: quasi l’80% naviga via smartphone. Motori di ricerca e social i siti più visti

Online più di 41 milioni di italiani a giugno. Audiweb: quasi l’80% naviga via smartphone. Motori di ricerca e social i siti più visti

Classifica Comscore dell’informazione online a luglio. Sul podio Citynews, Fanpage e TgCom24 – TABELLA

Classifica Comscore dell’informazione online a luglio. Sul podio Citynews, Fanpage e TgCom24 – TABELLA