Andrea Varnier nuovo ceo di Filmmaster Productions: avviata l’integrazione strategica con Filmmaster Events

Andrea Varnier, ceo di Filmmaster Events, dal 3 luglio 2019 ha assunto la guida anche di Filmmaster Productions, di cui diventa contestualmente ceo. Con questa nomina, le due società avviano un percorso di integrazione strategica con l’obiettivo di imprimere ulteriore impulso allo sviluppo del business attraverso una proposta commerciale più efficace e l’implementazione di una struttura organizzativa più efficiente, che punti a far crescere le migliori risorse del gruppo.

Andrea Varnier

Insieme, le due società contano un fatturato aggregato di oltre 90 milioni di euro, con circa 100 dipendenti di 20 nazionalità e sedi dall’Europa (Milano, Roma, Londra, Madrid) al Medio Oriente (Dubai, Abu Dhabi, Dammam, Riad), fino all’America Latina (Rio de Janeiro). Filmmaster Productions e Filmmaster Events continueranno a lavorare con marchi separati. Presidente di Filmmaster Productions è stato confermato Giorgio Marino, il quale insieme ai soci storici Sergio Castellani e Stefano Coffa ebbe l’intuizione di creare Filmmaster nel 1976. Antonio Abete, presidente di Filmmaster Events, è stato nominato anche vice presidente di Filmmaster Productions.

Andrea Varnier, 56 anni, è entrato in Filmmaster Events come ceo nel febbraio 2017, dopo una carriera trentennale internazionale ai vertici di importanti organizzazioni. Nel suo ultimo incarico come ceo di Cerimonias Cariocas 2016 in Brasile (dal 2012 al 2017) Varnier ha coordinato il team di 800 persone che ha realizzato le Cerimonie Olimpiche e Paralimpiche e il viaggio della Torcia di Rio 2016. Sotto la sua guida, Filmmaster Events ha portato a termine l’acquisizione e l’integrazione di Filmmaster Mea, partecipata di Filmmaster, tra le più importanti società di eventi del Medioriente.

“Sono molto felice”, ha detto Vanier, “di assumere questo ulteriore incarico e sono convinto delle grandi potenzialità di Filmmaster. In questa fase segnata da convergenza e contaminazione dei linguaggi, è il momento di mettere a fattor comune tutte le competenze e dar vita a una realtà più forte”. Filmmaster è parte del Gruppo Ien (Italian Entertaiment Network), holding della creatività e degli eventi, che controlla anche Civita Cultura, realtà attiva nella organizzazione di mostre, servizi museali, valorizzazione territoriale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino,  devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino, devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile