Aumenta il numero dei giornalisti sotto scorta

Aumenta il numero di giornalisti sotto scorta, diminuiscono i politici. Stabili i magistrati e i religiosi. E’ quanto emerge dai dati del Viminale dopo la presentazione della nuova direttiva sulle scorte firmata dal ministro dell’Interno Matteo Salvini. Al primo giugno 2019 i giornalisti scortati sono 22 a fronte dei 18 dello scorso anno, i politici 58 rispetto agli 82 del 2018; stabili i 274 magistrati protetti così come gli 11 religiosi. In calo anche gli imprenditori sotto scorta: 32 rispetto ai 45 dello scorso anno.

Lieve il gap, invece, nelle altre categorie: tra le altre quella dei familiari dei collaboratori di giustizia, 6 quelli che dal primo giugno scorso si sono ritrovati senza protezione (1 nel 2019, erano 7 nel 2018); 10, poi, gli ex testimoni di giustizia che lo scorso anno godevano della tutela, cinque in meno rispetto al 2019.

Federica Angeli vive sotto scorta dal 2013 (Foto ANSA/FABIO DI PIETRO)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, Salvini: non leggo più giornali, solo Internet e poca politica in tv

Editoria, Salvini: non leggo più giornali, solo Internet e poca politica in tv

Martella: hate speech e fake news sono emergenza. Governo aiuti i giornalisti a lavorare al meglio

Martella: hate speech e fake news sono emergenza. Governo aiuti i giornalisti a lavorare al meglio

Coronavirus: Facebook cancella la conferenza annuale degli sviluppatori

Coronavirus: Facebook cancella la conferenza annuale degli sviluppatori