Nuovo incarico per Bertelli: ora è anche cco di Publicis Groupe Italia

E’ un frangente della storia professionale molto vivace, quello attuale, per Bruno Bertelli. Più che mai sotto i riflettori e al centro dell’attenzione della industry in cui milita: i tanti premi appena vinti a Cannes (13 leoni) per 4 clienti che ne hanno ribadito lo spessore internazionale; il recente passaggio all’assemblea dell’Upa come relatore, dove ha sottolineato l’esigenza di produrre una creatività sempre più capace di sfruttare le peculiarità dei vari mezzi; e ora anche la chiamata a svolgere un ruolo di coordinamento tra le varie sigle italiane di Publicis Groupe. Bertelli diventa così chief creative officer di Publicis Groupe Italia, acquisendo il coordinamento creativo del Gruppo guidato in Italia da Vittorio Bonori.

Bruno Bertelli

Dal novembre del 2014 Bertelli è ceo dell’agenzia creativa Publicis Italia e da maggio 2016 è anche global chief creative officer Publicis WW, primo italiano a ricoprire questo ruolo internazionale. In pratica da questo momento avrà un ruolo di guida e sarà un supporto per le direzioni creative delle diverse agenzie del gruppo.

“I recenti risultati di Cannes dimostrano come Bruno sia la persona giusta per questo ruolo. La sua mentorship unita alle eccellenze creative che vantiamo all’interno delle nostre agenzie faranno la differenza e ci consentiranno di elevare ancora di più il valore della creatività nel nostro Gruppo” ha dichiarato Vittorio Bonori, ceo di Publicis Groupe Italia.

Vittorio Bonori

“Questo nuovo incarico mi onora e ringrazio Vittorio per questa nuova opportunità e sfida. Per Publicis Groupe la creatività è al centro del posizionamento “Power of One”. È un elemento indispensabile che quando magicamente connesso ai dati e alla tecnologia produce straordinari risultati di business per i Clienti” ha commentato Bertelli.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino,  devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino, devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile