Mediaset: anche Simon Fiduciaria chiede l’annullamento del voto maggiorato

Come accaduto qualche giorno fa con Vivendi, anche Simon Fiduciaria ha inviato a Mediaset un atto di citazione attraverso cui, tra le altre cose, ha chiesto al Tribunale di Milano di annullare la delibera approvata dall’assemblea straordinaria dei soci del Biscione che, il 18 aprile scorso, aveva approvato il regolamento per il voto maggiorato.

La sede di Mediaset a Cologno Monzese (foto
ANSA/DANIEL DAL ZENNARO)

Preliminarmente, si legge in una nota, il blind trust a cui nella primavera dello scorso anno Vivendi aveva conferito il 19,19% della quota Mediaset ha chiesto al Palazzo di Giustizia milanese di riunire il procedimento a quello avviato dalla media company transalpina il 2 luglio scorso, anche in questo caso mosso contro quanto deciso dall’assemblea straordinaria dell’azienda di Cologno Monzese in relazione alle modifiche statutarie che portarono all’introduzione del cosiddetto voto maggioranto. In quell’occasione, Vivendi – che controlla direttamente una partecipazione del 9,16% in Mediaset – fu consentito l’ingresso ma non l’esercizio dei propri diritti di voto, mentre a Simon Fiduciaria venne negato anche l’accesso alla riunione.

Analogamente, il trust ha chiesto anche di annullare il via libera concesso al Cda di Mediaset per l’acquisto e la successiva cancellazione di azioni proprie, anche a sevizio dei piani di stock option e di altri piani di incentivazione e fidelizzazione a medio-lungo termine basati su azioni.

In subordine, in caso di mancato accoglimento della domanda legata all’annullamento della delibera sulle stock option, Simon Fiduciaria chiede al tribunale di accertare e dichiarare che la deliberazione approvata dall’assemblea ordinaria di Mediaset il 18 aprile scorso al punto C.3 non produca gli effetti di cui all’articolo 44 bis, comma 2, del Regolamento Consob n. 11971/1999. Quest’ultimo regola le offerte pubbliche d’acquisto obbligatorie.

In caso di mancato accoglimento della domanda relativa all’introduzione del voto maggiorato, infine, il blind trust gestito da Ersel chiede di accertare e dichiarare che Simon Fiduciaria ha il diritto di essere iscritta nell’elenco ex. Art. 127 – quinquies del D.Lgs. 58/1998 in relazione alle azioni di Mediaset alla stessa intestate, con efficacia a decorrere dalla data di notifica dell’atto di citazione nonché entro il termine previsto dal regolamento approvato dal Cda Mediaset del 14 maggio 2019.

L’udienza è stata fissata per il prossimo 26 novembre.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Menlo Park si affida ai giornalisti per selezionale alcuni contenuti nel nuovo News Tab

Menlo Park si affida ai giornalisti per selezionale alcuni contenuti nel nuovo News Tab

News Corp al lavoro su un aggregatore di news per rispondere alle preoccupazioni degli editori su Google e Fb

News Corp al lavoro su un aggregatore di news per rispondere alle preoccupazioni degli editori su Google e Fb

Hong Kong, anche YouTube chiude 210 canali che diffondevano fake news sulle proteste

Hong Kong, anche YouTube chiude 210 canali che diffondevano fake news sulle proteste