Rai, via libera di Salini ai vicedirettori di RaiUno – ECCO LE NOMINE

Mentre con le nomine dei project manager e dei gruppi di lavoro ha ufficialmente messo in moto il carro della riorganizzazione dell’azienda l’ad della Rai Fabrizio Salini ha parallelamente sbloccato le nomine dei vicedirettori di Raiuno venendo incontro alla richiesta dal direttore Teresa De Santis che aveva bisogno come il pane di avere una propria squadra alla vigilia del lancio dei palinsesti dell’autunno.

Fabrizio Salini (Foto ANSA/ANGELO CARCONI)

Molti nomi già paparazzati nei mesi scorsi e tra questi Milo Infante che sale al rango di vicedirettore vicario di Raiuno con delega su Rubriche informazione e territorio. Giornalista e conduttore, da sempre vicino alla Lega, Infante è stato autore e conduttore dei talk ’L’Italia sul due’ e ‘Pomeriggio sul due’, tornato a condurre Generazione giovani sulla seconda reta l’anno scorso dopo la causa vinta contro la rai.
Tra i vicedirettori new entry arriva come previsto Franco Di Mare. Giornalista e inviato di guerra e storico volto di Uno mattina, considerato vicino ai 5 Stelli, Di Mare sovrintenderà l’ Approfondimento e le inchieste oltre a fare un suo programma di inchiesta al debutto in autunno sulla seconda serata di Raiuno.
Voluta con forza dalla De Santis Maria Teresa Fiore lascia la direzione Palinesto per assumere la vicedirezione di Raiuno con la responsabilità dell’Intrattenimento 2. Gasparriana di ferro, già vicedirettore alla Pianificazione di raiuno di epoca Mazza la Fiore prende di fatto il posto di Maria Teresa Fenu pensionatasi dalla Rai.

Della vecchia squadra sono stati riconfermati nel ruoli Paola Sciommeri, già vicedirettore alla Pianificazione e Mezzi. e Claudio Fasulo già vicedirettore dell’Intrattenimento (Sanremo e grandi show) mentre escono di scena Patrizia Cardelli, ex vicedirettore al Palinsesto e Marketing e Ludovico Di Meo , ex vicedirettore responsabile di Uno Mattina, che dovranno essere ricollocati.
Nella nuova architettura di Raiuno l’importante casella del Palinsesto e Marketing se l’è tenuta il direttore De Santis che ad interim gestirà anche la programmazione di cinema e fiction.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il New York Times online compie 25 anni. L’edizione digitale del quotidiano fu lanciata il 22 gennaio 1996

Il New York Times online compie 25 anni. L’edizione digitale del quotidiano fu lanciata il 22 gennaio 1996

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL 2020 e post più popolari. Che tempo che fa domina l’anno, inseguono Amici, GF e Iene

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL 2020 e post più popolari. Che tempo che fa domina l’anno, inseguono Amici, GF e Iene

UE, Von der Leyen: il potere dei big digitali va limitato democraticamente; libertà d’espressione regolata dalla legge non da manager

UE, Von der Leyen: il potere dei big digitali va limitato democraticamente; libertà d’espressione regolata dalla legge non da manager