Uno street party, tra poetry slam e performance musicali in Piazza Duomo, per l’edizione 2019 di Vogue for Milano

Uno street party per le vie del centro, con tanto di poetry slam, freestyle battle a colpi di rime, e un concerto finale in Piazza Duomo. Queste le novità della prossima Vogue for Milano, in programma il prossimo 12 settembre. Giunta alla sua undicesima edizione, la manifestazione, organizzata da Vogue Italia con il patrocinio del Comune di Milano, “punta sempre più in direzione della festa e dell’intrattenimento oltre che dello shopping” ha spiegato il direttore del magazine Emanuale Farneti, sottolineando le caratteristiche di inclusività della serata, che lo scorso anno ha coinvolto 150mila persone e 300 negozi.

Emanuele Farneti e Cristina Tajani

“Vogue for Milano ha smesso di essere un evento di costume per diventare sempre più un momento grazie al quale avvicinare il grande pubblico e soprattutto i giovani ai nuovi linguaggi espressivi e della creatività, dalla fotografia all’arte passando per la musica”, il pensiero dell’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività Produttive, Commercio, Moda e Design Cristina Tajani. “In quest’ottica abbiamo scelto di destinare i proventi di questa serata per finanziare l’acquisto di un pianoforte e di alcuni impianti di scena per dare la possibilità ai bambini di Quarto Oggiaro di avvicinarsi sin da piccoli alla creatività attraverso la musica o il teatro, grazie ai corsi realizzati dalle associazioni attive nel quartiere”.
Lo scorso anno i proventi erano stati destinati alla Scuola Superiore d’Arte Applicata del Castello Sforzesco, mentre nelle edizioni precedenti alla riqualificazione delle periferie della città, al ripristino di aree verdi e luoghi pubblici (Lorenteggio, a Barona e a Quarto Oggiaro), ad attività benefiche locali, alla regione Emilia Romagna colpita dal terremoto del 2012, all’Istituto Monzino e all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

‘Words matter’, tematica del numero di settembre del magazine Condé Nast, sarà il fil rouge della serata che diventa “festa di inizio della stagione della moda”, come ha chiosato Farneti. Installazioni dedicate a singole parole legate al mondo di Vogue Italia e alle cover più rappresentative saranno posizionate in diversi punti della città. A tutti i partecipanti la possibilità di indicare quali sono, nel 2019, le parole che meritano di essere salvate. I risultati verranno poi raccontati dai canali social di Vogue Italia.

Nel corso della serata nelle boutique del quadrilatero della moda – tra Corso Vittorio Emanuele II, Piazza San Babila, via Montenapoleone e via S. Andrea – in programma attività speciali, con l’opportunità di acquistare prodotti in limited edition ispirati al tema della manifestazione, mentre lungo le vie centrali della città, vi saranno punti ‘edicola’ dove poter acquistare, solo per la serata, il numero di Vogue Italia di settembre insieme ad un block-notes e ad adesivi che richiamano le parole dell’evento.

Confermata anche per l’edizione 2019, la Caccia al Tesoro nelle vie del centro, con 5 squadre, ognuna capitanata da social talents.

La conclusione del Vogue Italia Street Party sarà in Piazza del Duomo, con l’esibizione di Levante altri artisti dalla terrazza Duomo 21.

Hashtag ufficiale della manifestazione sarà #vogueformilano19

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino,  devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino, devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile