Mediaset, no alla richiesta Vivendi di una nuova assemblea per revocare il voto maggiorato

Mediaset ha respinto la richiesta di Vivendi di riconvocare un’assemblea straordinaria per revocare la delibera che lo scorso aprile ha introdotto il voto maggiorato.

E’ quanto si legge in una nota pubblicata al termine del consiglio di amministrazione che oggi ha esaminato la richiesta del socio francese.

Il Cda ha poi esaminato e accolto con riserva la richiesta di Vivendi di iscrizione nell’elenco per il voto maggiorato.

La richiesta è stata preceduta da una domanda di accertamento del diritto ad iscriversi nell’elenco proposta dalla stessa Vivendi, spiega la nota. Quindi l’iscrizione avviene con “riserva pendente” la domanda di accertamento e in caso di esito positivo decorrerà dalla data odierna.

Il comunicato Mediaset (Pdf)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti