Editoria, Casellati: notizie credibili solo dall’intermediazione giornalistica

“L’informazione libera è una risorsa che non può essere data per scontata; deve essere sostenuta, supportata. E per essere veramente libera l’informazione deve essere plurale, accogliere e dare voce a tutte le sensibilità ed a tutte le culture”. A sostenerlo la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Maria Elisabetta Alberti Casellati (Foto ANSA/MASSIMO PERCOSSI)

“Se i social hanno di fatto creato una piazza virtuale in cui tutti possono avere voce, ha spiegato durante la cerimonia del Ventaglio in corso a Palazzo Giustiniani, l’intermediazione giornalistica diventa l’unico vero strumento dei cittadini per avere la certezza di un contenuto reale, verificato, credibile”.

“Anche su questi temi il Senato farà la sua parte”, ha proseguito Casellati, anticipando che sono in fase di organizzazione “momenti di confronto tra tutti i soggetti coinvolti”.
“Ritengo infatti che le Istituzioni abbiano il dovere di dare un contributo, anche di carattere culturale, rispetto ad alcune tendenze che creano un’autentica preoccupazione. Mi riferisco al proliferare delle fake news e, in maniera forse ancor più patologica, ai video fake”, ha concluso.

Apprezzamento dal Presidente Fieg, Andrea Riffeser Monti – Soddisfazione e apprezzamento per le parole di Casellati sono stati espressi dal presidente della Fieg (Federazione Italiana Editori Giornali), Andrea Riffeser Monti.

“Le affermazioni del Presidente del Senato, costituiscono un importante riconoscimento del ruolo e della funzione dei giornali per garantire ai cittadini una informazione reale, verificata e credibile. Gli editori italiani confermano la loro piena disponibilità a partecipare attivamente ai momenti di confronto preannunciati dal Presidente del Senato”, ha concluso.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino,  devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino, devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile