Il futuro a Capalbio Libri: serata inaugurale con L.S. Larson

Come si leggerà nel futuro? Che libri prenderanno in mano i teenagers? Capalbio Libri, alla tredicesima edizione, parte con la serata speciale del 26 luglio 2019 (il festival terminerà il 4 agosto) dedicata proprio a questi temi.

E chi, meglio di L.S. Larson – presidente di Axon, multinazionale produttrice di Taser, scrittore di science fiction – può parlarne? Alle ore 20 in piazza Magenta, a Capalbio, Larson (presentato da Marta Mondelli e Laura Tecce) racconterà i modelli e i personaggi della sua storia in realtà aumentata.

La cover del libro ‘Igist New Stars’, con l’autore Larson

Il libro ‘Igist New Stars’ è ambientato in un futuro non troppo lontano. Igist, l’Intergalatic Institute of Science e Technology, orbita intorno ala Luna. Solo le menti più brillanti la frequentano. Si tratta di un romanzo immersivo, che permette di fare selfie con i personaggi e persino che i lettori si trasformino in ologrammi.

Capalbio Libri è un’iniziativa ideata e diretta da Andrea Zagami e realizzata da Zigzag. Gli eventi del festival si possono seguire in diretta streaming sui social.

La piazza di Capalbio durante l’edizione scorsa

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rai, Salini fa causa a Striscia. “Diritto di satira è inviolabile, ma c’è un limite quando si appoggia su notizie non veritiere”

Rai, Salini fa causa a Striscia. “Diritto di satira è inviolabile, ma c’è un limite quando si appoggia su notizie non veritiere”

Franceschini (Mic): al lavoro per una nuova legge di sistema per l’editoria su modello della legge per il cinema

Franceschini (Mic): al lavoro per una nuova legge di sistema per l’editoria su modello della legge per il cinema

TOP 100 INFORMAZIONE ONLINE e TOP 10 delle property (Comscore). A gennaio Google e Fb sempre in testa, ma i gruppi italiani accorciano la distanza 

TOP 100 INFORMAZIONE ONLINE e TOP 10 delle property (Comscore). A gennaio Google e Fb sempre in testa, ma i gruppi italiani accorciano la distanza