Auditel device digitali: Sky forte con il calcio, Wimbledon e la F1. Ma anche con le news

A ciascuno il suo. Da quando – di recente – Auditel ha inaugurato l’era delle rilevazioni degli ascolti televisivi fruiti attraverso i vari device digitali, è iniziato pure un non tambureggiante impegno in comunicazione dei vari broadcaster, teso a segnalare le virtù dei propri contenuti o, quanto meno, la forza speciale sviluppata nel nuovo ambito.
Se Rai ha rimarcato il valore della permanenza alta e prolungata che caratterizza chi sceglie i contenuti spesso molto ‘premium’ di Viale Mazzini, in casa Mediaset – inevitabilmente, in questa fase della stagione – sono stati  i numeri ‘aggiuntivi’ notevoli di ‘Temptation Island’, ad esempio, a venire enfatizzati.

All’alba della nuova produzione del dato settimanale – che avverrà domani, 30 luglio – Sky ha tracciato un bilancio di quanto accaduto nel periodo compreso tra il 16 giugno e il 20 luglio 2019. La pay tv di Milano Santa Giulia si accredita come leader sul campo dei Legitimate Stream (LS) con un totale nel periodo di oltre 382 milioni, pari al 63% del perimetro oggetto della rilevazione. Il primato è confermato anche nello spaccato tra i contenuti editoriali e quelli pubblicitari: degli oltre 382 milioni totali di LS, infatti, 227 milioni sono stream editoriali (il 73% del totale rilevato) e i restanti 155 milioni sono stream di contenuti adv (il 52% del totale rilevato).

La sede di Sky

Nel tempo totale speso prima Mediaset e seconda Rai. Terza Sky – Sul fronte del Tempo Totale Speso (TTS), Sky è al momento il terzo editore con un totale di oltre 5 milioni di ore, arrivando dietro, nell’ordine, Medfaset e Rai. Sky però segnala la fruizione di 874 mila ora su contenuti adv, vantando la propria leadership su questo particolare segmento.

A trainare la fruzione dei contenuti della pay tv c’è lo Sport con 98 milioni di LS, generati dai numerosi eventi proposti da Sky nel periodo in esame (il Tennis con gli Internazionali d’Italia e Wimbledon, tra le altre cose). Notevoli anche le performance delle News di Sky con 78 milioni di LS nel periodo considerato, raccolti anche grazie al servizio “Breaking News” che ha seguito – tra gli altri – l’assegnazione delle Olimpiadi invernali del 2026 a Milano e Cortina del 24 giugno e la demolizione delle pile 10 e 11 del ponte Morandi il 28 giugno, e quelle dei contenuti Calcio di Sky con 56 milioni di LS grazie al successo, anche sui device digitali, dei Mondiali di calcio femminile, senza dimenticare la Formula 1 (46 milioni di LS) e la MotoGP (42 milioni di LS).

A Sky, ovviamente, aspettano con impazienza la nuova fase della rilevazione di Auditel, che per adesso contempla solo gli ascolti rilevati in ambiente browser (desktop e mobile). I numeri saranno sicuramente più rilevanti quando verranno conteggiati anche gli stream generati dalle app, come ad esempio Sky Go e NOW TV.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Al via il 2 settembre il nuovo palinsesto di Radio 24

Al via il 2 settembre il nuovo palinsesto di Radio 24

Tim racconta i numeri della sua Rete con il progetto Netbook 2019

Tim racconta i numeri della sua Rete con il progetto Netbook 2019

Touchpoint prepara la ‘Fabbrica di lampadine’

Touchpoint prepara la ‘Fabbrica di lampadine’