Accordo di partnership tra Ansa e Afp – Agence France Press

Saranno tutti molto soddisfatti all’Ansa dopo l’accordo di partnership pluriennale sottoscritto con Afp, che prevede la diffusione in Italia dei servizi dell’agenzia francese di informazione globale quasi bicentenaria (è stata fondata nel 1835 come Agence Havas).
In scadenza a fine anno la collaborazione con Associated Press, l’intesa tra Ansa e Afp diventerà operativa dal 1° gennaio 2020.

Nel collage (foto Ansa): da sinistra Stefano De Alessandri, ad e direttore generale di Ansa, e Fabrice Fries, presidente e direttore generale di Agence France Press

La fornitura di testi, video e foto da parte di Afp, permetterà all’agenzia italiana di avere una copertura internazionale maggiormente centrata sull’Europa andando così incontro alle richieste del mercato nazionale e continentale e anche alle esigenze della redazione.

‎Tra l’altro Afp e Ansa già collaborano all’interno dell’ European Data News Hub (EDNH), il sito di dati giornalistici, lanciato nel 2017, e realizzato da un consorzio di agenzie di stampa europee che forniscono agli utenti del web e ai media di tutto il mondo temi sulle principali questioni riguardanti l’Unione europea.‎

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La metà degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch

La metà degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch

Nasce Gedi Watch, magazine digitale che racconta storie, personaggi e territori. E con lui al via le dirette web Gedi Watch Live

Nasce Gedi Watch, magazine digitale che racconta storie, personaggi e territori. E con lui al via le dirette web Gedi Watch Live

Pirateria online. Mediaset vince causa contro Dailymotion (Vivendi) e Veoh. Risarcimento milionario. “Tutelato il lavoro degli editori”

Pirateria online. Mediaset vince causa contro Dailymotion (Vivendi) e Veoh. Risarcimento milionario. “Tutelato il lavoro degli editori”