Banco Bpm e Milan insieme fino al 30 giugno 2020

Giuseppe Castagna, ad di Banco Bpm e Ivan Gazidis, ad di AC Milan, ‎ sorridono rilassati nella foto che suggella la firma di ieri sera per il rinnovo dell’accordo che vede il gruppo bancario, per il settimo anno consecutivo, major partner e official bank sponsor della squadra milanese.
Ci sono voluti mesi di trattative per arrivare a comunicare “la comune volontà di proseguire la collaborazione iniziata nel 2013/2014”. Infatti i sue partner erano su posizioni diametralmente opposte: Banco Bpm, visto i problemi del sistema economico di cui lebanche sono le prime a risentire, voleva ridurre l’impegno economico sul Milan, considerato oneroso per puntare ancora di più sullo sport sociale. Dall’altra parte il Milan chiedeva un aumento degli impegni da parte della banca visto gli investimenti decisi per rilanciare la squadra.

Alla fine,quasi ai supplementari, dopo un duro confronto tra gli specialisti delegati, ieri sera si sono incontrati i due amministratori delegati presso la sede di Banco Bpm per la firma.

Nella foto, da sinistra: Ivan Gazidis, Ad di AC Milan, l’ex calciatore rossonero Daniele Massaro e Giuseppe Castagna, Ad di Banco Bpm

Il comunicato ufficiale segnala con garbo diplomatico come il rinnovo della partnership “conferma la fiducia tra due realtà nate, cresciute e radicate nel medesimo contesto territoriale e riconosce l’importanza e il valore dello storico brand rossonero in Italia e nel mondo, che continua ad attirare investimenti, ma soprattutto l’entusiasmo di milioni di tifosi”.
“Banco Bpm, con il rinnovo del contratto, in virtù del suo ruolo di Official Bank di AC Milan, proseguirà le attività per i clienti e per i fan come nelle precedenti stagioni. Banco Bpm si conferma inoltre partner del Progetto Giovani in tutte le Scuole Calcio Milan, inclusa la ‘Banco Bpm Milan Cup’, l’importante torneo annuale delle Scuole Calcio rossonere presenti su tutto il territorio nazionale”.
Inoltre ‎continuerà anche “la collaborazione con Fondazione Milan nell’ambito dello sviluppo di progetti sociali” .

Ma ci saranno novità a rendere più vivace la collaborazione anche dal punto di vista della comunicazione. Tra queste, ora che, dopo i mondiali, il calcio delle donne è diventato di moda, la presentazione della Prima Squadra femminile nella scenografica sede di Banco Bpm nel centro di Milano.

C’e da chiedersi come Banco Bpm abbia potuto immaginare di interrompere il rapporto con il Milan con il rischio di inimicarsi i suoi clienti tifosi. Ma business is business. Adesso la sfida sarà quella di far rendere al meglio “un rapporto di significativa collaborazione con una realtà storica e di successo, nata e cresciuta nel nostro stesso contesto territoriale: un brand prestigioso, protagonista dello sport a livello mondiale”, come ha dichiato l’ad Castagna sottolineando come “con soddisfazione condividiamo con Ac Milan i valori dello sport quali spirito di squadra, passione, impegno e soprattutto l’attenzione alle giovani generazioni per cui lo sport è sinonimo di educazione, formazione e responsabilità sociale e integrazione”. Che sono i motivi fondanti dell’impegno di Banco Bpm nello sport, molto importante anche in termini economici, per il sostegno di numerose realtà locali dello sport amatoriale con al centro i giovani.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Le Olimpiadi di Tokyo 2020 si seguono anche su Twitter grazie a un accordo con Discovery ed Eurosport

Le Olimpiadi di Tokyo 2020 si seguono anche su Twitter grazie a un accordo con Discovery ed Eurosport

Restyling per il sito di Sky Sport

Restyling per il sito di Sky Sport

Msc torna alla Barcolana, particolare attenzione a design e sostenibilità

Msc torna alla Barcolana, particolare attenzione a design e sostenibilità