Giancarlo Leone entra nel Consiglio Superiore del Cinema e dell’Audiovisivo

Una bella notizia per Giancarlo Leone, amministratore delegato di Q10 Media e presidente della Associazione produttori Audiovisivi, che ha saputo di essere stato nominato, con decreto ministeriale, membro del Consiglio Superiore del Cinema e dell’Audiovisivo.

Giancarlo Leone (Foto ANSA/ALESSANDRO DI MEO)

Il Consiglio svolge compiti di consulenza e supporto al Mibac nella elaborazione ed attuazione delle  politiche di settore nonché nella predisposizione di indirizzi e criteri relativi alla destinazione delle risorse pubbliche per il sostengo alle attività cinematografiche e dell’audiovisivo.
Tra le funzioni specifiche quella di esprimere pareri sugli schemi di atti normativi e amministrativi generali riguardanti cinema e audiovisivo e sui criteri di ripartizione delle risorse tra i diversi settori e sulle condizioni per la concessione dei contributi finanziari.

Il Consiglio è composto da undici personalità del settore cinematografico e audiovisivo ed è presieduto da Stefano Rulli, sceneggiatore già Presidente del Centro sperimentale di cinematografia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti