Facebook rivendica la proprietà di Instagram e Whatsapp, ribattezzando le due app

Facebook si prepara a ribattezzare Instagram e Whatsapp. Secondo quanto segnalato da diversi siti internazionali – e successivamente confermato da Menlo Park – l’idea del social è quella di aggiungere nei nomi delle due app ‘from Facebook’, specificando chiaramente di esserne proprietario.

Mark Zuckerberg (Foto: Olycom)

Nessun cambiamento per chi ha già scaricato le due app, ma il rebranding sarà invece visibile all’interno delle app e per chi le cercherà negli app store.
Non è chiaro se l’idea possa essere legata all’indagine della Ftc, che sta indagando sulle acquisizioni fatte in passato dal social nell’ambito di una poteniale inchiesta antitrust a suo carico, ma le tempistiche potrebbero far naschere qualche domanda.

Facebook ha comprato Instagram nel 2012, mentre Whatsapp è entrata a far parte dell’universo Zuckerberg due anni dopo, nel 2014. Anche se formalmente sono rimaste separate da Facebook, Zuckerberg a più riprese ha cercato di intervenire sulla struttura delle due app, arrivando anche a scontrarsi con i loro fondatori, poi usciti dalla compagnia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino,  devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino, devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile