Garante Privacy: in Cdm un decreto per prorogare di due mesi il collegio

Prorogare per due mesi il Garante per la privacy. E’ il contenuto di un decreto che  dovrebbe essere sul tavolo del Cdm che si svolgerà nel primo pomeriggio.

Il provvedimento, spiega Ansa, dispone che resti in carica per l’ordinaria amministrazione e per gli atti indifferibili, e comunque non oltre sessanta giorni, l’attuale collegio che guida l’autorità Garante per la protezione dei dati personali.

La sala del Consiglio dei ministri

La sala del Consiglio dei ministri

Nel 2012 è stato eletto alla guida il Dem Antonello Soro. L’organismo, composto da quattro persone, resta in carica sette anni, ed è in scadenza, ma la proroga serve a trovare un’intesa nella maggioranza sui nomi da designare per la successione.

Oltre al Garante per la Privacy, ricordiamo, anche il consiglio di Agcom, il cui mandato è scaduto lo scorso 24 luglio, deve essere rinnovato.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti