Garante Privacy: ok dal Cdm a decreto per garantire la continuità della funzione

Via libera dal  Consiglio dei ministri a un decreto-legge – proposto da Presidente Giuseppe Conte – “che introduce misure urgenti per assicurare la continuità delle funzioni del Collegio del Garante per la protezione dei dati personali”.

Il mandato dell’attuale collegio, guidato da Antonello Soro, eletto  nel 2012, era scaduto il 18 giugno scorso.

Il garante della Privacy, Antonello Soro (Foto Ansa/Claudio Peri)

Il testo approvato il 6 agosto prevede che il Presidente e i componenti del Collegio del Garante per la protezione dei dati personali “continuino a esercitare le proprie funzioni, limitatamente agli atti di ordinaria amministrazione e a quelli indifferibili e urgenti, fino all’insediamento del nuovo Collegio e comunque per non oltre ulteriori sessanta giorni dalla data di entrata in vigore del decreto”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino,  devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino, devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile