Il 21 agosto debutta su Netflix ‘American Factory’, primo documentario prodotto dagli Obama

Dopo la première mondiale al Sundance Festival lo scorso gennaio, il 21 agosto debutterà su Netflix ‘American Factory’, l’opera prima di Barack e Michelle Obama. Realizzato da Higher Ground, la casa di produzione dell’ex coppia presidenziale, diretto da Steven Bognar e Julia Reichert, il documentario segue la storia della chiusura nel 2008 di uno stabilimento della General Motors a Dayton in Ohio, il luogo – tra l’altro – dove si è verificata l’ultima sparatoria di massa con la morte di nove persone. Migliaia di persone rischiano di rimanere a casa, ma poi l’impianto viene acquistato da un miliardario cinese.

Barack e Michelle Obama (Foto Ansa – EPA/SHAWN THEW)

Grazie all’accordo con la piattaforma di streaming, con oltre 150 milioni di abbonati in tutto il mondo, gli  Obama puntano a sfruttare la fama del loro nome e di Netflix come una sorta di soft power, un mezzo per ispirare e sensibilizzare gli Stati Uniti e il mondo su argomenti a loro cari. Tra i progetti presentati ci sono temi come il cibo, le disabilità, la discriminazione e l’industria americana in crisi.

Sulle orme degli Obama anche Hillary e Chelsea Clinton potrebbero fare il loro ingresso nel mondo di Hollywood. Prima dell’estate l’Hollywood Reporter ha scritto che l’ex first lady, rivale di Donald Trump nella corsa alla Casa Bianca del 2016, stanno pensando di creare una società di produzione per film e contenuti tv incentrati sulle donne. Al momento, tuttavia, le Clinton sarebbero solo in fase di trattativa.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Champions in chiaro su Mediaset per il prossimo biennio, tribunale respinge il ricorso Rai

Champions in chiaro su Mediaset per il prossimo biennio, tribunale respinge il ricorso Rai

Rai, l’ad Salini scrive a direttori tg e reti: “Equilibrio e imparzialità”

Rai, l’ad Salini scrive a direttori tg e reti: “Equilibrio e imparzialità”

Ok alla fusione fra Viacom e Cbs: nasce ViacomCbs, big dei media da 28 miliardi

Ok alla fusione fra Viacom e Cbs: nasce ViacomCbs, big dei media da 28 miliardi