Morto il Garante Privacy Ue Giovanni Buttarelli

E’ morto all’età di 62 anni Giovanni Buttarelli, magistrato e Garante europeo della protezione dei dati. In precedenza aveva ricoperto il ruolo di Segretario Generale dell’Autorità garante per la protezione dei dati personali, dal 1997 al 2009 e, su nomina del Parlamento europeo e del Consiglio dell’Unione europea, aveva assunto la carica di Garante aggiunto presso il Garante europeo della protezione dei dati (GEPD) dal 2009 al 2014. A darne notizia è l’ufficio comunicazione del Garante.

Giovanni Buttarelli (ANSA/AP Photo/Virginia Mayo)

Tra i più grandi esperti mondiali di diritto delle nuove tecnologie, diritto alla privacy e alla protezione dei dati personali, Buttarelli durante il suo mandato in Europa ha attivamente contribuito alla promozione dei valori europei dando vita a dibattiti internazionali sulla necessità di un approccio etico alle nuove tecnologie per affrontare con una visione globale le sfide che l’uso dei dati e i meccanismi di disinformazione pongono ogni giorno al funzionamento e alla qualità delle democrazie contemporanee.

Recentemente Buttarelli era stato insignito di due prestigiosi premi da parte di organizzazioni internazionali: l’IAPP Privacy Leadership Award e l’EPIC International Privacy Champion Award 2019, assegnati a coloro che dimostrano un continuo impegno nel promuovere i diritti fondamentali alla privacy e alla protezione dei dati personali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Brunello Cucinelli dietro l’alleanza Pd-Cinquestelle? Non è proprio così…

Brunello Cucinelli dietro l’alleanza Pd-Cinquestelle? Non è proprio così…

Apple: analista, domanda di iPhone è superiore alle attese. Prenotazioni da venerdì, in vendita dal 20 settembre

Apple: analista, domanda di iPhone è superiore alle attese. Prenotazioni da venerdì, in vendita dal 20 settembre

“Banane per fermare Lukaku”, bufera su opinionista a Top Calcio 24. Ravezzani: una battuta ma la gravità resta

“Banane per fermare Lukaku”, bufera su opinionista a Top Calcio 24. Ravezzani: una battuta ma la gravità resta