La Juventus allarga la sua presenza internazionale e apre una sede a Hong Kong

La Juventus allarga la sua presenza internazionale aprendo una branch a Hong Kong, nella parte centrale dell’area metropolitana.Nelle intenzioni del club, la nuova sede diverrà “un punto di riferimento” per capire passioni e aspirazioni dei fan bianconeri nella regione conquistandone di nuovi, ma anche uno strumento per conoscere le aziende e i brand che investono in sport e comunicazione, e avere un rapporto più ravvicinato con media e social locali e con gli enti governativi interessati nello sviluppo del calcio.

(Foto Lapresse – Photo by Marco BERTORELLO / AFP)

A guidare la divisione Federico Palomba, managing director of the Hong Kong branch, che riporterà al chief revenue officer Giorgio Ricci. Insieme a Palomba ci sarà un team composto da esperti locali con differenti competenze, tra Business Development, Partnership Activation, Digital Marketing, Merchandising ed e-commerce.

Nella Regione Apac (Asia Pacifico) il club è già presente con tre Global Partner (Konami, Ganten e Linglong) e due Regional Partner (China Merchants Bank e Costa Cruises),10 Juventus Academy (sei in Cina, una in Giappone, Vietnam, Australia e Nuova Zelanda) e la squadra è reduce da un tour ultimato soltanto un mese fa.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Calcio e pubblicità. Vulpis (Lega Pro): rinuncia alle sponsorizzazioni del mondo gaming è un autogol

Calcio e pubblicità. Vulpis (Lega Pro): rinuncia alle sponsorizzazioni del mondo gaming è un autogol

Mediaset torna protagonista del calcio pay: trasmetterà 104 match di Champions League in streaming

Mediaset torna protagonista del calcio pay: trasmetterà 104 match di Champions League in streaming

La Serie A sbarca su TikTok e lancia una challenge a tutti i tifosi

La Serie A sbarca su TikTok e lancia una challenge a tutti i tifosi