Il discorso di Conte domina gli ascolti tv: share del 22% per la diretta dal Senato di Rai1

Il dibattito in Aula al Senato con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a fare il mattatore e il ‘capitano’ Salvini a fare da comprimario mazzolato ha visto molti italiani attaccati alla televisione, come hanno dimostrato gli ascolti pomeridiani di Rai1 con il picco di ascolti della diretta, a cura del Tg1, degli interventi parlamentari di governo, maggioranza e opposizione.

Numeri record con 2,4 milioni di telespettatori di media e quasi il 22% di share. Alle 19.40 c’e’ stata la bizzarra decisione di interrompere anticipatamente la diretta dal Senato per un breve collegamento con ‘La vita in diretta estate’ che ha riconsegnato la rete al Tg1 al 18,3% a poca distanza dal 17,6% del Tg5. La Rai ha insistito sulla politica con lo speciale in prime time Tg1 ‘I giorni della crisi’ che ha registrato 1.610.000 telespettatori con uno share del 10,12%, distanziato di poco dalla serie di Canale 5 ‘Spirito libero’ con 1.729.000 spettatori e 10,46% di share che ha vinto la serata.

Giuseppe Conte (foto ANSA/ETTORE FERRARI)

Su Rai2 dalle 19.40 la diretta a cura di Rai Parlamento è stata vista da 1 milione 447 mila spettatori (9.32%). A seguire l’appuntamento con il Tg2 della sera che ha segnato 1 milione 701 mila spettatori e il 9.7%. Alle 21 è stato Tg2-Post con 1 milione 200 mila spettatori (6.6%) a raccontare le ultime fasi della giornata politica. Nella prima mattina di Rai3 Agorà aveva anticipato i temi politici del giorno con il 7.8% di share. Il Tg3 del 19 ha segnato 1 milione 248 mila spettatori (9.9%) saliti a 1 milione 710 mila (20%) per le edizioni della TGR. Linea Notte per l’occasione ha prolungato la messa in onda di 30 minuti e ha chiuso la lunga maratona informativa con il 7.4% di share e 745 mila spettatori. La lunga diretta su Rai News 24 in onda dalle 14.45 alle 18.55 ha realizzato il 2.1% di share e 230 mila spettatori.

Su Rete4 a raccontare la giornata politica il Tg4 Speciale cominciato alle 14.50 e finito intorno 18.50 e seguito da 387 mila persone (3.5%). Il Tg4 del tardo pomeriggio ha raccolto 478 mila telespettatori (3.9%). Nell’access prime time Stasera Italia ha registrato 1 milione di persone (5.7%) nella prima parte e 1 milione 119 mila (6.2%) nella seconda. In prima serata Stasera Italia – Speciale Crisi di Governo ha ottenuto 744 mila spettatori con il 4.7% di share.
Studio Aperto su Italia1 del tardo pomeriggio ha interessato 581 mila telespettatori (5.4%)

Su La7 la maratona Mentana iniziata intorno alle 14 e finita alle 19.55 è stato seguita da 1 milione 60 mila telespettatori con il 9.2% di share. Il TgLa7 ha segnato 1 milione 787 mila telespettatori (10.7%). In Onda ha poi segnato 1 milione 831 mila spettatori (10.1%) nella parte trasmessa nell’access prime time e 1 milione 68 mila (7%) in quella in prima serata.

Su Sky sono stati oltre 278mila gli spettatori medi che hanno seguito ‘Il giorno di Conte’, lo speciale di Sky TG24 dedicato all’evolversi della crisi di Governo, in onda dalle 14.30 alle 21.00. il programma ha raggiunto 278.095 spettatori medi e 2.430.637 spettatori unici con 2,27% di share. In particolare, dalle 15.00 alle 17.00 gli spettatori medi sono stati quasi 400mila, pari al 3,44%.di share, con un picco di ascolto di 463.785 mila spettatori. Nell’intera giornata Sky TG24 ha registrato il miglior risultato in share dall’inizio dell’anno con 130mila spettatori medi e l’1,6% di share. I contatti unici della giornata sono stati 4.216.428.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Brunello Cucinelli dietro l’alleanza Pd-Cinquestelle? Non è proprio così…

Brunello Cucinelli dietro l’alleanza Pd-Cinquestelle? Non è proprio così…

Apple: analista, domanda di iPhone è superiore alle attese. Prenotazioni da venerdì, in vendita dal 20 settembre

Apple: analista, domanda di iPhone è superiore alle attese. Prenotazioni da venerdì, in vendita dal 20 settembre

“Banane per fermare Lukaku”, bufera su opinionista a Top Calcio 24. Ravezzani: una battuta ma la gravità resta

“Banane per fermare Lukaku”, bufera su opinionista a Top Calcio 24. Ravezzani: una battuta ma la gravità resta