Mfe, precisazioni agli azionisti da Mediaset: progetto apprezzato, tutti i consiglieri a favore della strategia

Condividi

“La strategia industriale della prospettata operazione di fusione transfrontaliera per incorporazione di Mediaset e Mediaset España in Mediaset Investment è stata apprezzata da tutti i Consiglieri”. A spiegarlo Mediaset che, con un’informazione aggiuntiva agli azionisti, è intervenuta dopo i dubbi espressi dal proxy advisor Iss sulla governance della futura holding MediaForEurope (Mfe), in vista dell’assemblea straordinaria del 4 settembre.

La sede di Mediaset a Cologno Monzese (foto
ANSA/DANIEL DAL ZENNARO)

Nel report Iss aveva messo in evidenza il voto contrario dei tre consiglieri indipendenti che rappresentano le minoranze. Mediaset ha precisato che “la motivazione del dissenso è riconducibile al Meccanismo di Voto Speciale di Mfe e al sistema di nomina del Consiglio di amministrazione di Mfe” e non al progetto in sè.

“Il Consiglio di amministrazione di Mediaset del 7 giugno 2019 ha approvato la Fusione a maggioranza dei suoi componenti, come già riportato nel progetto comune di fusione transfrontaliera” ha ribadito l’azienda.