Festa in Piazza Duomo di Aci e Ferrari per i 90 anni del Gp d’Italia

Non è stata una cosa facile arrivare ad ottenere piazza del Duomo a Milano per la festa che vede in campo Aci e Ferrari per i 90 anni del Gp d’Italia. Per il presidente Aci Angelo Sticchi Damiani e per Ludovico Fois, consigliere per la comunicazione e le relazioni istituzionali, ci sono voluti mesi di trattative con il comune di Milano per poter avere la piazza simbolo di Milano per due importanti compleanni: la novantesima edizione del Gran Premio d’Italia all’Autodromo Nazionale di Monza e i 90 anni dalla fondazione della Scuderia del Cavallino.

 

I numerosissimi appassionati di automobilismo che arrivano a Milano per il Gran Premio d’Italia potranno ammirare vetture di ogni epoca, alcune delle quali protagoniste di una spettacolare parata che prenderà il via da Piazza Cordusio. Tra queste l’Alfa Romeo 8C di Tazio Nuvolari, primo pilota a vincere una corsa per il team di Enzo Ferrari, l’Auto Avio Costruzioni del 1940.

Per l’Aci un’occasione per dimostrare ai padroni della Formula 1 la propria capacità di organizzare eventi di larghissima partecipazione popolare, e di essere dunque un interlocutore con le carte in regola con cui trattare. Per la Ferrari un’occasione per riaccendere gli entusiasmi dei propri fan un po’ delusi dalle alterne prestazioni su pista. E per dimostrare la fortissima reputazione di un brand che può riflettersi sul valore borsistico.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Al via il Campionato di serie A femminile post Mondiale

Al via il Campionato di serie A femminile post Mondiale

Alla Rai l’esclusiva per l’Italia della Coppa del mondo di rugby in Giappone

Alla Rai l’esclusiva per l’Italia della Coppa del mondo di rugby in Giappone

Gran Premio d’Italia a Monza, accordo F1-Aci fino al 2024

Gran Premio d’Italia a Monza, accordo F1-Aci fino al 2024