Per educare gli utenti alla privacy Facebook offre un caffè

Facebook aprirà alcuni pop-up caffè nel Regno Unito per invitare gli utenti del social a informarsi sulle norme relative all’uso e alla condivisione dei dati. Ogni cliente potrà ordinare gratuitamente qualcosa dal menu, mentre un dipendente della piattaforma lo istruirà sul tema della privacy.I pop-up caffè saranno aperti dal 28 agosto al 5 settembre, e uno di questi avrà sede al The Attendant a Great Eastern Street, a Londra.

Lo scopo è quello di invogliare i londinesi, grazie all’ausilio di una tazza di caffè fumante, a usare Facebook in maniera più consapevole. Secondo una recente ricerca infatti è emerso che il 27% degli abitanti della
capitale del Regno Unito non ha idea di come personalizzare i parametri relativi alla privacy nei propri account social. Un altro temporary bar verrà aperto a Edimburgo.

(CCo – Photo by Allie Smith on Unsplash)

L’ultima trovata di Fb è l’ennesimo tentativo di riconquistare la fiducia degli iscritti dopo i vari scandali che lo hanno travolto. Lo scorso Natale era stata aperto un bar temporaneo a Manhattan, in cui il personale di Facebook offriva cioccolata calda e opuscoli che spiegavano la posizione dell’azienda sulla privacy.

Pochi giorni fa il social ha annunciato di aver attivato – per ora solo in Irlanda, Spagna e Corea del Sud – alcune nuove funzioni per controllare i dati relativi alle attività svolte su app e siti, poi condivisi con il social, dando anche la possibilità di cancellare queste informazioni dal proprio account.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Brunello Cucinelli dietro l’alleanza Pd-Cinquestelle? Non è proprio così…

Brunello Cucinelli dietro l’alleanza Pd-Cinquestelle? Non è proprio così…

Apple: analista, domanda di iPhone è superiore alle attese. Prenotazioni da venerdì, in vendita dal 20 settembre

Apple: analista, domanda di iPhone è superiore alle attese. Prenotazioni da venerdì, in vendita dal 20 settembre

“Banane per fermare Lukaku”, bufera su opinionista a Top Calcio 24. Ravezzani: una battuta ma la gravità resta

“Banane per fermare Lukaku”, bufera su opinionista a Top Calcio 24. Ravezzani: una battuta ma la gravità resta