Dalle trattative da ‘Promessi Sposi’ all’ultimatum di Mattarella. Il racconto sui giornali dopo il primo giro di consultazioni

Politica sempre in primo piano nelle aperture dei quotidiani in edicola oggi. A tenere banco la posizione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che, al termine del primo giro di consultazioni, ha concesso più tempo ai partiti – fino al prossimo martedì – per proseguire in trattative che possano sbloccare la situazione, con la formazione di una nuova maggioranza.
Il Capo dello Stato ha chiesto una decisione chiara, in tempi brevi, rispettando le esigenze del Paese, e senza perdere di vista la situazione europea, mentre si stanno definendo i nuovi organismi e strutture comunitarie che guideranno l’Unione nei prossimi 5 anni.
Protagonisti delle trattative M5s e Pd, che oggi pomeriggio si siederanno a un tavolo per esplorare concretamente le possibilità di accordo, anche se dalla Lega di Salvini continuano a registrarsi delle aperture.

Partendo da questi temi, ecco una carrellata delle prime pagine dei giornali.

“Cinque giorni per l’accordo” è il titolo scelto dal Corriere della Sera, che poi punta l’attenzione su Mattarella, cui dedica la foto di apertura, e sulla sua “strigliata” ai partiti. Dalle tempistiche rapide per trovare un accordo parte anche ‘Il Sole 24 Ore’, indicando subito M5S e Pd come protagonisti delle trattative.

Prime pagine di Corriere della Sera e Sole 24 Ore

Il Secolo XIX sceglie di tenere insieme tutti questi spunti, parlando delle mosse di Mattarella e delle trattative tra Pd e 5Stelle.

La prima pagina del Secolo XIX

Sui due partiti punta la maggior parte degli altri quotidiani, citandoli in modo più o meno esplicito. Repubblica ad esempio definisce le formazioni politiche “Promessi Sposi”, affiancando al titolo le foto di Luigi Di Maio, capo politico dei 5Stelle e Nicola Zingaretti, segretario del Pd.
Per il Giornale si parla di trattative imbarazzanti.

Le aperture di Repubblica, Stampa, Avvenire, Resto del Carlino, Il Giornale e Il Mattino di Napoli

Su La Notizia viene poi registrata anche l’apertura dalla Lega, con “Salvini in ginocchio da Di Maio”.
Per La Verità “Zingaretti offre la cicuta a Grillo”, con la richiesta da parte dei Dem al movimento di rimangiasi alcune scelte fatte dall’esecutivo precedente.

La Notizia e La Verità

Diversa la scelta del Messaggero che nel titolo segnala anche l’opzione di un governo formato con un “premier terzo”.

Il Messaggero

Il Fatto Quotidiano e Libero partono da due protagonisti della vicenda: il primo mettendo al centro Matteo Salvini, travestito da pagliaccio, il secondo sostenendo che comunque vada a finire per Di Maio sarà una sconfitta.

Il Fatto Quotidiano con Libero

Titola tutto sulla reazione di Mattarella “furioso” il Tempo. Mentre il Manifesto sceglie “Tra capo e Colle”.

Il Tempo con Il Manifesto

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino,  devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino, devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile