Hasbro rilancia sulla produzione di contenuti e compra Entertainment One per 4 miliardi di dollari

Il colosso dei giocattoli Hasbro comprerà Entertainment One (eOne), società titolare di popolari show televisivi per bambini come Peppa Pig e PJ Masks. L’operazione da circa 4 miliardi di dollari in contanti è la più imponente mai realizzata nel settore dei giocattoli.

Con l’accordo Hasbro, che tra i suoi brand più noti annovera Monopoly ma anche Trasformers e G.i Joe, non solo allarga il suo portfolio con brand di portata internazionale, puntando al target prescolare, ma espande anche le sue attività nell’entertainment tv, visto che eOne – con base a Toronto – produce anche prodotti televisivi e cinematografici per un pubblico più ampio e opera nel settore musicale.
Dal 2017 Hasbro ha un accordo con Paramount per lo sviluppo di film e contenuti basati sui protagonisti dei giochi del colosso Usa. La partnership, ha spiegato il ceo di Hasbro, Brian Goldner, durante una call con gli analisti, continuerà anche dopo l’acquisizione, rimarcando però che grazie a eOne “sarà possibile raggiungere audience su tutti gli schermi”.

(Foto ANSA/ TWITTER)

Hasbro ha stimato che dall’operazione ci saranno risparmi sui costi annuale di 120 mln usd entro il 2022, che sarà effettuato spostando internamente una parte del business di giocattoli di eOne e incrementando la redditività con le attività di rilascio delle licenze e merchandising.
Il tutto guardando con grande interesse ai mercati emergenti, tra cui quello cinese, dove Peppa Pig ha un largo seguito e dove sta per essere lanciato anche Pj Masks.

Secondo quanto comunicato in una nota, i vertici di eOne entreranno in Hasbro, ma al momento non è stato specificato con quale ruolo. Il deal devrà essere approvato dalla Corte superiore di giustizia dell’Ontario e dagli azionisti di Entertainment One.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Brunello Cucinelli dietro l’alleanza Pd-Cinquestelle? Non è proprio così…

Brunello Cucinelli dietro l’alleanza Pd-Cinquestelle? Non è proprio così…

Apple: analista, domanda di iPhone è superiore alle attese. Prenotazioni da venerdì, in vendita dal 20 settembre

Apple: analista, domanda di iPhone è superiore alle attese. Prenotazioni da venerdì, in vendita dal 20 settembre

“Banane per fermare Lukaku”, bufera su opinionista a Top Calcio 24. Ravezzani: una battuta ma la gravità resta

“Banane per fermare Lukaku”, bufera su opinionista a Top Calcio 24. Ravezzani: una battuta ma la gravità resta