I lettori evitano di leggere notizie tristi. I consigli dell”Università del Texas per non farli scappare

Secondo il Digital News Reports 2019 pubblicato dal Reuters Institute quasi un terzo della popolazione mondiale evita di leggere le notizie. Il motivo? Per più della metà di loro (il 58%) sta nella negatività delle news e nel senso di impotenza che generano, soprattutto quando i lettori non vedono soluzioni per risolvere i temi trattati.

Partendo da questo presupposto, al Center for Media Engagement dell’Università del Texas ad Austin hanno cercato – segnala NiemanLab – di capire quali soluzioni giornalistiche si possono adottare raccontando problematiche negative, limitando il rischio di mettere in fuga il proprio pubblico.

Cco (Photo by Jordan White on Unsplash)

I ricercatori hanno isolato cinque punti che non dovrebbero mai mancare in un articolo in questi casi.
Si comincia dalla presentazione del problema, con l’autore del pezzo deve riportare in modo chiaro e preciso le cause e i sintomi del problema di cui si parla. Si passa alla soluzione – con gli spunti e le idee che potrebbero essere messe in atto per dare una svolta – e all’implementazione, con dettagli che indicano come agire per trovare la soluzione. Poi ancora i risultati, con il consiglio di evidenziare, tramite dati o altre prove, i progressi che sono stati fatti. Nell’articolo non dovrebbero mancare le insights, con esempi di lezioni che possono essere apprese da una determinata soluzione o situazione.

Secondo lo studio, hanno spiegato Caroline Murray e Talia Stroud, due delle ricercatrici, gli articoli che presentano tutti e cinque i punti hanno fatto un’impressione migliore ai lettori, sia per quanto riguarda la
qualità dell’articolo, che per l’impatto sulle persone. La maggior parte del pubblico interpellato ha affermato di volersi impegnare maggiormente sui temi trattati negli articoli e di voler imparare di più
sugli argomenti.

“Più informazioni è possibile fornire ai lettori, meglio è. L’aggiunta di componenti che vadano oltre il problema e la soluzione può dare risposte positive”, hanno ribadito Murray e Stroud, indicando nella chiarezza dell’esposizione un punto vincente.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Reputazione. Come tutelare il ‘grande capitale’ nell’era dell’innovazione?

Reputazione. Come tutelare il ‘grande capitale’ nell’era dell’innovazione?

Attacco hacker allo Spallanzani. Colpiti ospedali impegnati contro il Coronavirus anche in Francia e Spagna

Attacco hacker allo Spallanzani. Colpiti ospedali impegnati contro il Coronavirus anche in Francia e Spagna

<strong> 1 aprile </strong> GFVIP batte Angela. Bene John Wick2 e Giordano. Conte su Nove al 2,7%

1 aprile GFVIP batte Angela. Bene John Wick2 e Giordano. Conte su Nove al 2,7%