27 agosto – Share del 15% per Windstorm 2; informazione politica ancora al centro della programmazione tv

Il programma più visto della prima serata di ieri è stato il film Windstorm 2 – Contro ogni regola, trasmesso da Canale5, che ha raggiunto 2.807.000 spettatori con il 15.18% di share.

La crisi di Governo, con l’ultimo giorno di consultazioni del Presidente Mattarella, è stata anche ieri protagonista della programmazione Rai, durante tutto il giorno e in prima serata su Rai1. In particolare, lo Speciale Tg1 “I giorni della crisi”, in onda in prime time, è stato seguito da 1.479.000 spettatori, con uno share dell’8,3%.

Giovanni Grasso, direttore dell’ufficio stampa della Presidenza della Repubblica (Foto ANSA/ALESSANDRO DI MEO)

Su Italia1 lo show musicale Battiti live compilation ha registrato 1.295.000 spettatori e l’8.11% di share. Su Rai2 “Sette giorni per non morire”, thriller tedesco del 2017 firmato da Roland Suso Richter, è stato visto da 1.153.000 spettatori, con il 6,1% di share mentre su Rai3 “Sissi – Destino di un’imperatrice”, terzo e ultimo capitolo della trilogia prodotta nelle seconda metà degli anni ’50 e dedicata alla figura di Elisabetta di Baviera, interpretata da Romy Schneider, è stato visto da 1.027.000 spettatori, pari al 5,5% di share.

Su La7 In Onda ha registrato 994.000 spettatori con uno share del 5.7%. Su Retequattro Stasera Italia Speciale ha ottenuto 786.000 telespettatori e il 4.43% di share.

Nell’access prime time di Rai1, Techetechetè ha ottenuto 3.374.000 spettatori, pari ad uno share del 16,8%. Su Canale5 Paperissima Sprint è stata seguita da 2.605.000 telespettatori con il 12.87% di share. Su La7 nella stessa fascia oraria In Onda ha interessato 1.665.000 spettatori con l’8.3% di share. Canale5 vince la prima serata con 2.743.000 spettatori e il 13.87% di share. Per Rai1, 2.497.000 spettatori e il 12.63% di share.

Nel complesso le reti Rai hanno conquistato l’intera giornata, con una media di 2.734.000 spettatori, pari ad uno share del 31,8%, per Mediaset, 2.625.000 spettatori e il 30.49% di share. Mediaset si aggiudica la prima serata con 6.762.000 spettatori e il 34.21% di share (per la Rai 6.202.000 spettatori e il 31.37% di share); la seconda serata con 3.220.000 spettatori e il 34.4% di share (per la Rai, 2.341.000 spettatori e il 25.02% di share). La7 ha ottenuto il 7.20% in prima serata e il 6.95% nelle 24 ore.

Per l’informazione i Tg delle ore 20 hanno avuto i seguenti ascolti: per il Tg1, 3.763.000 spettatori, con il 20,7% di share; per il Tg5, 3.252.000 spettatori e il 17.8% di share; per il TgLa7, 1.793.000 spettatori e il 9.6% di share. L’ufficio stampa Rai comunica gli ascolti dei Tg1 del pomeriggio, con la prima parte dello speciale crisi, in onda dalle 15.40, che ha raccolto 1.471.000 spettatori, pari ad uno share del 13,6%. L’edizione delle 13 del Tg2 ha segnato 1.912.000, 14,2% di share) mentre Tg2-Post, l’approfondimento dell’edizione delle 20.30, anche in questo caso dedicato alla crisi di governo, è stato seguito da 1.020.000 spettatori, pari al 5% di share. Lo speciale Tg3 del mattino, in onda dalle 10 alle 12, ha interessato 463 mila spettatori (share dell’8%), mentre l’edizione principale del Tg3, quella delle 19.00, è stata seguita da 1.298.000 spettatori (share del 9,7%), saliti a 1.743.000, con uno share dell’11,2% per le edizioni regionali a cura della Tgr.

L’ufficio stampa Rai per lo sport segnala gli ascolti del campionato europeo di volley femminile, ieri in onda esclusivamente su Raisport+HD, con la chiusura del girone D: Ucraina-Slovenia, in onda in prima serata, ha raccolto una media di 152mila appassionati (share dell’1%), con un picco di quasi un milione di contatti (974 mila); Belgio-Polonia, invece, in programma nel pomeriggio, ha catturato l’attenzione di 117mila appassionati (1% di share), con 600 mila contatti. Per quanto riguarda le reti specializzate, infine, la Rai segnala la programmazione di seconda serata di RaiMovie, ieri dedicata all’inaugurazione della 76/a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia: 151mila spettatori, pari all’1% di share, hanno seguito prima il Red Carpet e quindi la cerimonia di apertura della rassegna.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Brunello Cucinelli dietro l’alleanza Pd-Cinquestelle? Non è proprio così…

Brunello Cucinelli dietro l’alleanza Pd-Cinquestelle? Non è proprio così…

Apple: analista, domanda di iPhone è superiore alle attese. Prenotazioni da venerdì, in vendita dal 20 settembre

Apple: analista, domanda di iPhone è superiore alle attese. Prenotazioni da venerdì, in vendita dal 20 settembre

“Banane per fermare Lukaku”, bufera su opinionista a Top Calcio 24. Ravezzani: una battuta ma la gravità resta

“Banane per fermare Lukaku”, bufera su opinionista a Top Calcio 24. Ravezzani: una battuta ma la gravità resta