MediaPro: salta la visita dei vertici della Serie A a Barcellona. Sul tavolo nodi su coperture e garanzie per il canale tematico

E’ saltata all’ultimo momento la visita di Gaetano Miccichè e Luigi De Siervo, presidente e ad della Lega Serie A, a Barcellona per incontrare i vertici di Mediapro, il gruppo spagnolo interessato ad acquistare i diritti del campionato italiano per una cifra vicina a 1.2 miliardi di euro a stagione nel prossimo triennio.

La visita nel quartier generale di Mediapro, che era in programma oggi e domani, serviva a chiarire alcuni aspetti dell’offerta del gruppo spagnolo sui quali i club hanno chiesto approfondimenti nel corso dell’assemblea di fine luglio (oltre a consentire di studiare da vicino le strutture tv e dotazioni tecnologiche).

Il viaggio è stato annullato a causa di problemi legati ai voli aerei che hanno condizionato alcune rotte europee nelle ultime ore.

Gaetano Miccichè (foto
Ansa/Alessandro Di Meo)

L’incontro era stato chiesto dal presidente Miccichè per ottenere maggiori informazioni di natura finanziaria sul gruppo catalano, dall’anno scorso controllato dai cinesi di Orient Hontai, e sulla garanzie economiche a supporto del progetto di realizzazione di un canale della Lega.
Sono i nodi che hanno alimentato le critiche nei confronti del tentativo di ingresso nel mercato italiano da parte di Mediapro già nella precedente asta dei diritti tv (2018-21). E sono tornati d’attualità di fronte alla volontà degli spagnoli di riprovarci.

Dopo questo rinvio bisognerà attendere. Ennesima tappa di una trattativa che prosegue sempre in modo altalenante.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il mercato M&E italiano nel 2020 cala il valore a 30,9 miliardi, -9,5% causa Covid. PwC: spesa adv -19,7% – NUMERI E INFOGRAFICHE

Il mercato M&E italiano nel 2020 cala il valore a 30,9 miliardi, -9,5% causa Covid. PwC: spesa adv -19,7% – NUMERI E INFOGRAFICHE

Massimo Caputi, capo dello Sport del Messaggero, licenziato “per giusta causa”. Lo scrive Professione Reporter

Massimo Caputi, capo dello Sport del Messaggero, licenziato “per giusta causa”. Lo scrive Professione Reporter

Papa Francesco: importante una comunicazione onesta per raccontare la verità su quel che sta succedendo all’interno della Chiesa

Papa Francesco: importante una comunicazione onesta per raccontare la verità su quel che sta succedendo all’interno della Chiesa