Un contest web di Acra e Pubblicità Progresso per raccontare l’integrazione. Ecco #Integraction

Raccontare l’integrazione in un video social. Questo l’obiettivo di ‘#IntegrAction 2019: l’integrazione in 60 secondi‘, il contest web promosso da Acra e Pubblicità Progresso, con la collaborazione della piattaforma Hype Challenge, in cui i partecipanti, tutti fra i 16 e i 21 anni, dovranno raccontare la loro idea di integrazione attraverso un breve video, che potrà poi essere votato in rete.

Inserito nel più ampio ventaglio di ‘Le nostre città invisibili – Incontri e nuove narrazioni del mondo in città’ (progetto di Acra cofinanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione e lo Sviluppo), il contest, spiegano gli organizzatori, “vuole raggiungere la fascia più giovane della popolazione attraverso un linguaggio a lei sempre più congeniale, quello video”, parlando di tema molto attuale e vicino ai più giovani che lo vivono da vicino in diversi momenti, nelle scuole, nelle amicizie, nel tempo libero.

A dare il là all’iniziativa, la youtuber napoletana Martina Villamajna, 17 anni e oltre 60 mila follower: un suo primo video a supporto della campagna #IntegrAction2019 è stato pubblicato maggio, invitando i coetanei a riflettere sul tema.

I 3 vincitori verranno invitati alla cerimonia di premiazione a Milano l’8 ottobre 2019, in occasione dell’evento nazionale della campagna del progetto ‘Le nostre città Invisibili’. In caso di impossibilità di partecipazione all’evento, i vincitori definiranno potranno prendere parte a un viaggio alternativo per una delle città coinvolte nel progetto con il Migrantour, che prevede passeggiate ed eventi con accompagnatori di origine straniera.

Sarà possibile partecipare e far votare il proprio contenuto prodotto, fino al 29 settembre.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Intercettazioni, ok della Camera alla fiducia sul DL. Voto finale giovedì sera

Intercettazioni, ok della Camera alla fiducia sul DL. Voto finale giovedì sera

La comunicazione social ai tempi del coronavirus. Ci si informa su FB e Youtube, si commenta su Twitter

La comunicazione social ai tempi del coronavirus. Ci si informa su FB e Youtube, si commenta su Twitter

“Infodemia”, il coronavirus fa impennare gli ascolti di tg e programmi di informazione

“Infodemia”, il coronavirus fa impennare gli ascolti di tg e programmi di informazione