Carlo De Benedetti su Repubblica: Verdelli ha restituito un’anima, ora leggo con entusiasmo. Replica Calabresi: gli auguro serenità – VIDEO

Ospite di Lilli Gruber alla ripresa della stagione di ‘Otto e Mezzo’,  ieri sera Carlo De Benedetti  ha parlato tra l’altro, di  Repubblica, quotidiano di cui è stato editore fino al 2017, prima di lasciare al figlio Marco: “Ora leggo il giornale con grande entusiasmo. Verdelli ha restituito un’anima”.

“Leggo La Repubblica con grande entusiasmo tutte le mattine e talvolta anche le sere. Verdelli ha restituito un’anima al giornale che è ora un giornale dove si discute, una cosa che si era persa anche per nostra incapacità“, ha precisato De Benedetti alla Gruber.

Proprio ospite della trasmissione Otto e Mezzo in passato aveva criticato il quotidiano. “Per fortuna”, ha detto rispondendo alla domanda sul cambio di direzione, sostenendo poi di non avere influenza sulla linea editoriale di La Repubblica. “Non è ispirata da me – ha detto – ma certo non faccio mistero delle mie idee”.

Non si è fatta attendere la replica social dell’ex direttore di Repubblica, Mario Calabresi, che su Twitter  augura  a De Benedetti “un po’ di serenità, ogni volta che va in televisione polemizza con la mia
Repubblica, io considero quella storia bella ma chiusa. Amo guardare avanti”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Manovra, Fnsi: inaccettabile impostazione emendamenti. Resta tentativo M5S di affossare Inpgi e settore

Manovra, Fnsi: inaccettabile impostazione emendamenti. Resta tentativo M5S di affossare Inpgi e settore

Rai, la Corte dei Conti archivia il procedimento sul contratto di Fazio: ‘Ctcf’ costa la metà dei programmi di intrattenimento

Rai, la Corte dei Conti archivia il procedimento sul contratto di Fazio: ‘Ctcf’ costa la metà dei programmi di intrattenimento

RadioPlayer Italia raggiunge quota 100 e si prepara al lancio entro marzo. Per le emittenti bonus iscrizione entro il 15 dicembre

RadioPlayer Italia raggiunge quota 100 e si prepara al lancio entro marzo. Per le emittenti bonus iscrizione entro il 15 dicembre