Spagnoli pazzi per la moda italiana. L’Enit porta l’Italia alla Vogue Fashion Night di Madrid

A monitorare la passione degli spagnoli per la moda italiana è l’Enit, l’Agenzia nazionale del turismo, che parla di una crescita per le vendite del brand Italia del 5 per cento per l’estate 2019 rispetto al medesimo periodo del 2018.

Come riporta una nota dell’Ente, ad attrarre gli spagnoli sono in particolare i beni di nicchia. Lo shopping resta una delle motivazioni più importanti che spinge il turista straniero a visitare il nostro Paese. E sono soprattutto le città mete cult della moda ad attrarre i portafogli dei visitatori: Roma, Milano e Firenze per Belgio, Spagna e Russia.

I russi prediligono Milano, gli outlet e i grandi centri commerciali di Rimini. Ben ricercata oltreoceano anche Venezia come destinazione in cui spendere.

Così la Penisola incassa 1,5 miliardi di euro circa (nel 2018) grazie agli acquisti internazionali: la spesa è aumentata del +2,5% rispetto all’anno precedente e rappresenta il 3,5% del totale complessivo speso dagli stranieri in visita nel nostro Paese.

Il primato, continua il comunicato dell’Enit, è della Lombardia (813 milioni di euro), che raccoglie più del 55% della spesa turistica totale degli stranieri in Italia per acquisti e shopping non solo per la vicinanza dei principali mercati europei di provenienza ma anche per la presenza di destinazioni esclusive e di poli commerciali delle grandi firme.

Per accrescere le potenzialità dell’Italia come destinazione della moda, l’Enit porta il Bel Paese in Spagna alla Vogue Fashion Night Out, la notte dello shopping internazionale giovedì 12 settembre a Madrid. Un’occasione per invertire anche la direzione del turismo di massa e destagionalizzare il settore.

Le entrate turistiche internazionali per acquisti di fatto seguono un andamento stagionale altalenante con picchi nel mese di aprile, per il primo semestre dell’anno, e a dicembre (rispettivamente 136 e 137 milioni di euro) rispetto al trend della spesa totale degli stranieri che vede il massimo nei classici mesi estivi. A quota 135 milioni di euro il mese di agosto e oltre 125 milioni di euro a gennaio, maggio, luglio e ottobre.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

A Initiative la gara media globale di Deliveroo

A Initiative la gara media globale di Deliveroo

‘La mattina dopo’ di Mario Calabresi, una cronaca lucida di lutti e delusioni e di incontri illuminanti

‘La mattina dopo’ di Mario Calabresi, una cronaca lucida di lutti e delusioni e di incontri illuminanti

Msc vara Seashore, la nave più grande e tecnologicamente avanzata costruita in Italia

Msc vara Seashore, la nave più grande e tecnologicamente avanzata costruita in Italia