Offese a Lerner, Salvini: spesso calunniatori, non giornalisti

Condividi

– “A casa mia non si tratta mai male nessuno”, pero’ “questi spesso non sono giornalisti, sono
calunniatori”. Lo ha detto il leader leghista Matteo Salvini a 7Gold Tv,a proposito degli insulti a Gad Lerner a Pontida. Salvini ha aggiunto che “Lerner mi ha augurato anche la morte”, e “se uno sputa veleno per 20 anni… “. (Pol/AdnKronos)