Il nuovo portale unico di Sace Simest del Polo dell’export e dell’internazionalizzazione

Sace Simest, Gruppo CDP, ha presentato  oggi sacesimest.it, il nuovo portale unico del polo dell’export e dell’internazionalizzazione: un ecosistema digitale completamente rinnovato e costruito a misura di Pmi, che punta a coinvolgere 87mila piccole e medie imprese manifatturiere italiane nel mondo dei servizi e dei prodotti di SACE SIMEST, con la finalità di rafforzarne la proiezione internazionale e la competitività sui mercati esteri.

Alessandro Decio,  amministratore delegato di SACE (primo a sinistra)

Progettato e realizzato per garantire la massima fruibilità da dispositivi mobili e rapidità di consultazione in qualsiasi punto del globo grazie a una infrastruttura tecnologica altamente performante, sacesimest.it assolve a un duplice obiettivo.

Da un lato, collega in pochi click le imprese alle soluzioni assicurativo-finanziarie più adatte alle loro esigenze, grazie alla completa digitalizzazione di 5 prodotti chiave per le imprese più piccole (assicurazione del credito, valutazione controparti, finanziamenti agevolati, factoring e recupero crediti). Dall’altro, mette a loro disposizione gratuitamente contenuti utili a migliorare le capacità di muoversi e crescere sui mercati esteri, tramite i percorsi formativi personalizzati del programma di Education to Export e gli oltre 300 report e analisi dell’Ufficio Studi di SACE SIMEST, in particolare la Risk&Export Map, mappamondo interattivo con circa 200 schede Paese.

Il nuovo portale, attivato lo scorso giugno, ha già raggiunto importanti traguardi: quasi 500mila pagine visitate da parte di circa 100mila utenti. Fra le sezioni maggiormente visitate quella relativa alle “Soluzioni” (oltre 100mila visualizzazioni), seguita dalla sezione “Studi” (44mila visualizzazioni, di cui 36mila grazie alla Risk&Export Map) e la sezione “Education” (con più di 21mila visualizzazioni).

“Il nuovo portale unico del Polo SACE SIMEST è la punta di diamante di un’ agenda digitale in cui abbiamo investito con coerenza negli ultimi tre anni”, ha spiegato Alessandro Decio,  amministratore delegato di SACE . Per fruibilità, ampiezza delle soluzioni offerte e livello di approfondimento di contenuti gratuiti, sacesimest.it è qualcosa di più di un semplice portale, è un vero e proprio ecosistema digitale, unico nel panorama italiano e delle agenzie di export credit. Ed è un asset essenziale non solo per vendere i nostri servizi, ma soprattutto per creare le condizioni che permetteranno alle imprese italiane di approcciare di più e meglio i mercati esteri”.

Inoltre, a facilitare la relazione fra sacesimest.it e il mondo delle imprese, ci sono gli Export Coach, un team di esperti con competenze digitali e commerciali con il mandato specifico di aiutare le imprese – door-to-door – a navigare e usufruire al meglio dell’offerta del polo dell’export e dell’internazionalizzazione, in affiancamento alla rete commerciale di SACE SIMEST.

SACE SIMEST, il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del gruppo Cassa Depositi e Prestiti, sostiene le imprese italiane  nel loro processo di crescita sui mercati esteri, guidandople nella scelta dei éPaesi di destinazione e nella gestione dei rischi connessi alla loro operatività in geografie nuove e spesso poco conosciute.

Lo fa mettendo a disposizione un’ampia gamma di prodotti e serviozi utili a soddisfare tutte le esigenze legate alla crescita sui mercati esteri, accesso a finanziamenti per l’internazionalizzazione, assicurazione delle vendite dal rischio di mancato pagamento, protezione degli investimenti esteri da rischi politici, valutazioni delle controparti, apporti di capitale per rafforzare la propria posizione, garanzie fideiussorie per partecipare a gare e commesse, smobilizzo dei crediti vantati verso controparti estere e recupero crediti.

Con 114 miliardi di euro di operazioni sostenute in 198 Paesi, il Polo serve 21mila imprese, in prevalenza Pmi.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Agcom, ammissibile il progetto FiberCop (Tim); ora approfondimenti

Agcom, ammissibile il progetto FiberCop (Tim); ora approfondimenti

Poco spazio nel mondo dei video online. A soli 6 mesi dal lancio, chiude il servizio streaming Quibi

Poco spazio nel mondo dei video online. A soli 6 mesi dal lancio, chiude il servizio streaming Quibi

Rai, Barachini scrive a Gualtieri e Salini per sollecitare un’audizione su conti e piano industriale

Rai, Barachini scrive a Gualtieri e Salini per sollecitare un’audizione su conti e piano industriale