Rai, Borioni e Laganà: difesa dei lavoratori esercitata quotidianamente dal Cda

-“A fronte della bozza inviata dal consigliere Rossi era stata proposta, da parte nostra, una versione
alternativa che è stata ritenuta dallo stesso Rossi generica e non abbastanza incisiva. La lettera da noi proposta sottolineava come i toni del dibattito sul servizio pubblico siano da mesi sempre più aspri con la conseguenza di indebolire l’autorevolezza e la credibilità dello stesso servizio pubblico e dei lavoratori che rendono possibile ogni giorno la messa in onda dei programmi”. Così i consiglieri Rai Rita Borioni e Riccardo Laganà commentano, all’AdnKronos, “le dichiarazioni del consigliere di amministrazione della Rai Giampaolo Rossi a proposito di una lettera con la quale il Cda Rai avrebbe dovuto rispondere all’intervista di Anzaldi su Avvenire”.

“La difesa dei lavoratori viene esercitata da tutto il consiglio ogni giorno – evidenziano Borioni e Laganà – e la si garantisce attraverso  un alto livello della qualità della programmazione, tutelando il merito e il talento, la trasparenza gestionale, ma anche riconoscendo le criticità esistenti nell’azienda al fine di poterle correggere. Ed è questo che avevamo sottolineato nella bozza di lettera da noi sottoposta agli altri consiglieri.

“Gli eccessi verbali e il crescente clima di ostilità nei confronti della Rai sono venuti in questi mesi da molte parti e crediamo che una leale collaborazione, piuttosto che l’innesco di infinite polemiche
tra le istituzioni, sia la strada per far crescere il servizio pubblico a vantaggio del paese e del pubblico. Sarebbe triste ed estraneo al nostro stile – concludono – mostrare brani di comunicazioni intercorse, basti dire che la decisione di non inviare più la lettera è stata quanto meno condivisa con il Dottor Rossi”.(AdnKronos)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Tar del Lazio ordina a Report di rivelare le sue fonti. Rai ricorre al Consiglio di Stato. Ranucci: sentenza grave, non sveleremo mai le fonti

Tar del Lazio ordina a Report di rivelare le sue fonti. Rai ricorre al Consiglio di Stato. Ranucci: sentenza grave, non sveleremo mai le fonti

La Rai riformata secondo la Lega

La Rai riformata secondo la Lega

TOP INFLUENCER ITALIA, BEST PERFORMING e TOP PAID POST. A maggio movimenti grazie ad Amici, Buffon e Turani. Ferragni gioca un altro campionato

TOP INFLUENCER ITALIA, BEST PERFORMING e TOP PAID POST. A maggio movimenti grazie ad Amici, Buffon e Turani. Ferragni gioca un altro campionato