Snapchat all’attacco di Facebook: nel ‘progetto Voldemort’ raccolte le tattiche aggressive usate dal social contro l’app

Condividi

Facebook è stata per anni un gigante incontrastato della Silicon Valley. Ora invece, le indagini antitrust delle autorità americane offrono alla società rivali l’occasione di vendicarsi. Tra i primi a cogliere l’opportunità Snapchat. Stando a quanto segnalato dal Wall Street Journal, la squadra legale dell’app dei messaggini usa e getta ha collezionato per anni informazioni sulle tattiche aggressive di Facebook per minare le sue attività, inclusa quella di scoraggiare gli influencer dal citare Snap sul proprio account Instagram.

Evan Spiegel, ceo o cofondatore di SnapChat (Foto Ansa – EPA/ANDY RAIN)

I dettagli delle pratiche di Facebook sono contenuti nel dossier ‘Progetto Voldemort’, che nel nome richiama il cattivo della saga di Harry Potter.