Paolo Borrometi vice direttore Agi. Grande esperto e combattente contro le mafie, assunto in pianta stabile 

Mario Sechi ha deciso di portare all’interno dell’Agi un piccolo monumento del giornalismo nostrano. Ieri ha infatti nominato vice direttore Paolo Borrometi, notissimo e stimato inchiestista pluripremiato per il suo lavoro di informazione sui sistemi mafiosi, per cui e’ stato minacciato di morte e aggredito per strada per cui e’ sotto scorta.

La notizia della nomina l’ha diffusa  Borrometi stesso sui social media: ‎”Dal primo ottobre torno in Agenzia Italia come vicedirettore e, per primo, voglio ringraziare di cuore il direttore @masechi. Una nuova esaltante sfida in quella che ho sempre considerato come una “casa” e con colleghi che stimo da anni”.  E’ un ritorno in pace dopo una rottura con il direttore Riccardo Luna.
Lavoratore instancabile, scrittore prolifico e di battaglia, il suo ultimo suo libro ‘Un morto ogni tanto’ e’ edito da Solferino,  Borrometti che dirige anche il suo quotidiano on line ‘La spia’ , a trentasei anni  non aveva un contratto di lavoro fisso in un giornale, ma un contratto di collaborazione a Tv2000 che manterra’.

Paolo Borrometi (Foto: Stefania Casellato)

Mario Sechi, direttore dell’Agi, dice ” Voglio fare dell’Agi una grande agenzia di informazione, con impegno critico e civile. Borrometi e’ un bravo giornalista, competente, gran conoscitore di mondi per lo piu’ sconosciuti o non toccati dall’infor‎mazione nostrana. Cosa posso avere di più in redazione? La vice direzione testimonia un impegno reciproco a sviluppare nuovi percorsi”.
‎Borrometi affianca nei gradi, il vice direttore storico dell’Agi Giuseppe Minzolini.
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Verizon a caccia di acquirenti per HuffPost

Verizon a caccia di acquirenti per HuffPost

Fb: nuove misure contro le interferenze nelle elezioni. Il social etichetterà post di media a controllo statale e contenuti falsi

Fb: nuove misure contro le interferenze nelle elezioni. Il social etichetterà post di media a controllo statale e contenuti falsi

Matilde Bernabei di Lux Vide nominata Cavaliere del lavoro.  Prima donna del settore audiovisivo

Matilde Bernabei di Lux Vide nominata Cavaliere del lavoro. Prima donna del settore audiovisivo