FS Italiane contro il tumore al seno: a ottobre campagna di sensibilizzazione con visite e consulenze su treni e stazioni

Prevenzione e lotta al tumore al seno e attenzione alla salute grazie a un appropriato stile di vita: sono questi gli obiettivi della nona edizione di Frecciarosa 2019, iniziativa prevista per tutto il mese di ottobre e firmata dal Gruppo FS Italiane, insieme all’Associazione IncontraDonna Onlus e con il patrocinio della presidenza del Consiglio dei Ministri e del ministero della Salute oltre alla partecipazione di Farmindustria.

Presentata dal ministro della Salute, Roberto Speranza, dall’a.d. di FS Italiane Gianfranco Battisti, da Adriana Bonifacino, presidente di IncontraDonna Onlus, Enrica Giorgetti, direttore generale di Farmindustria e da Paolo Marchetti, presidente della Fondazione per la Medicina Personalizzata, Frecciarosa ha come testimonial Elena Sofia Ricci e Carolyn Smith.

Un momento della conferenza di presentazione

 

La campagna ha come scenario treni e stazioni dove, a titolo totalmente gratuito, medici e volontari di IncontraDonna Onlus offrono ai viaggiatori –  su Frecce, InterCity, regionali e nei FrecciaLounge di Roma Termini e Milano Centrale – visite specialistiche, consulenze, consigli di nutrizione, ecografie e materiale informativo su patologie oncologiche, sui corretti stili di vita e sulla salute non solo femminile, ma di tutta la famiglia. Forte del successo delle ultime otto edizioni del Frecciarosa (oltre 9 milioni di viaggiatori Trenitalia in totale intercettati dall’iniziativa, oltre 5mila visite e consulenze gratuite a bordo treno e in stazione e circa 500mila Vademecum della Salute distribuiti), il ministro Speranza ha promesso “l’impegno delle istituzioni nel sostegno alle politiche di prevenzione”, mentre Battisti ha ricordato quanto il treno favorisca “conoscenza e comunicazione” oltre a essere “luogo dove poter fare prevenzione” prevedendo per questa nona edizione il coinvolgimento di “un numero maggiore di persone perché i volontari di Frecciarosa non saranno a bordo solo delle Frecce, ma anche degli InterCity, in Sicilia, e sui treni regionali di Sardegna, Campania, Umbria e Molise”.

Un momento della conferenza di presentazione

In coerenza con l’iniziativa, anche i media di FS Italiane si tingono di rosa: il numero di ottobre della rivista La Freccia, i canali web e social e la radio del Gruppo dedicheranno infatti molto e significativo spazio alle iniziative in programma in occasione di Frecciarosa 2019.

Anche sul fronte più strettamente culturale FS Italiane, in partnership con 24 Ore Cultura-Gruppo 24Ore apre le porte agli iscritti al programma CartaFreccia alla mostra ‘Impressioni d’Oriente. Arte e Collezionismo tra Europa e Giappone’, offrendo due biglietti d’ingresso al prezzo di uno. Allestita al Mudec di Milano, la mostra racconta da un punto vista artistico e storico gli intensi scambi tra Asia e Europa attraverso le opere di diverse scuole e movimenti artistici giapponesi tra il 1890 e il 1930.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria: Franceschini: continuare a investire per avvicinare alla lettura; alla fine della pandemia avremo una stagione diversa e anche migliore

Editoria: Franceschini: continuare a investire per avvicinare alla lettura; alla fine della pandemia avremo una stagione diversa e anche migliore

Papa ai giovani: diffondete via social la parola di Dio e coinvolgete sul web i coetanei nella cura del Pianeta

Papa ai giovani: diffondete via social la parola di Dio e coinvolgete sul web i coetanei nella cura del Pianeta

Il Salone del Mobile di Milano si farà a settembre. Fondazione Fiera: segnale di ottimismo, settore vuole ripartire completamente

Il Salone del Mobile di Milano si farà a settembre. Fondazione Fiera: segnale di ottimismo, settore vuole ripartire completamente