Radio 24, sciopero del personale non giornalistico. E domani si festeggiano i 20 anni dell’emittente confindustriale

Oggi è in corso uno sciopero del personale non giornalistico di Radio 24, cioè dei tecnici, degli assistenti ai programmi e degli autori, tra gli altri. Anziché i programmi consueti, la radio trasmette musica e pubblicità. 

La richiesta da parte dei lavoratori è di un aumento di stipendio a cui l’azienda avrebbe risposto con una proposta giudicata inadeguata.

L’editrice confindustriale frena temendo lo scatenarsi di analoghe richieste da parte anche dei giornalisti.

Salvo evoluzioni nella trattativa con l’azienda – ha dichiarato Simone Spezia sui social dell’emittente – è possibile che lo sciopero odierno venga replicato anche domani, in una giornata simbolo per l’emittente, poichè il 4 ottobre ricorrono i 20 anni della nascita di Radio 24.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Vede atterrare l’aereo del presidente e twitta: Ho i brividi. Il Nyt licenzia giornalista troppo entusiasta verso Biden

Vede atterrare l’aereo del presidente e twitta: Ho i brividi. Il Nyt licenzia giornalista troppo entusiasta verso Biden

Nuova offerta commerciale Sky: si può scegliere un rapporto libero o uno più lungo (e conveniente)

Nuova offerta commerciale Sky: si può scegliere un rapporto libero o uno più lungo (e conveniente)

Remo Tebaldi passa la direzione di Tv8 ad Antonella d’Errico, che mantiene il ruolo di vice president Sky branded channels

Remo Tebaldi passa la direzione di Tv8 ad Antonella d’Errico, che mantiene il ruolo di vice president Sky branded channels