Radio 24, sciopero del personale non giornalistico. E domani si festeggiano i 20 anni dell’emittente confindustriale

Oggi è in corso uno sciopero del personale non giornalistico di Radio 24, cioè dei tecnici, degli assistenti ai programmi e degli autori, tra gli altri. Anziché i programmi consueti, la radio trasmette musica e pubblicità. 

La richiesta da parte dei lavoratori è di un aumento di stipendio a cui l’azienda avrebbe risposto con una proposta giudicata inadeguata.

L’editrice confindustriale frena temendo lo scatenarsi di analoghe richieste da parte anche dei giornalisti.

Salvo evoluzioni nella trattativa con l’azienda – ha dichiarato Simone Spezia sui social dell’emittente – è possibile che lo sciopero odierno venga replicato anche domani, in una giornata simbolo per l’emittente, poichè il 4 ottobre ricorrono i 20 anni della nascita di Radio 24.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Repubblica rivoluziona il lavoro in redazione. Dal 10 maggio spostato la mattina l’asse del giornale. Stop a “pigri automatismi”

Repubblica rivoluziona il lavoro in redazione. Dal 10 maggio spostato la mattina l’asse del giornale. Stop a “pigri automatismi”

Superlega. Accordo tra Uefa e 9 club per il reintegro. Juve, Real Madrid e Barça deferiti. Ceferin: club hanno riconosciuto loro colpa

Superlega. Accordo tra Uefa e 9 club per il reintegro. Juve, Real Madrid e Barça deferiti. Ceferin: club hanno riconosciuto loro colpa

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm