Sciopero dei lavoratori del settore grafico editoriale il 25 ottobre

Le Segreterie Nazionali di SLC-CGIL e UILCOM UIL, su mandato ricevuto dai lavoratori, proclamano una giornata di sciopero di 8 ore per l’intero turno delle lavoratrici e dei lavoratori del settore grafico editoriale il giorno 25 ottobre 2019, con presidi a Roma e Milano.

Le ragioni dello sciopero risiedono nella contrarietà a soluzioni contrattuali che vedano parti economiche fisse della struttura salariale convertite in welfare; alle modifiche strutturali all’attuale sistema degli orari di lavoro senza la definizione dei corrispettivi trattamenti economici ed alla vigenza contrattuale non equilibrata con l’aumento economico proposto.

“Il Contratto Collettivo Nazionale, scaduto ormai il 31 dicembre 2015, quale strumento fondamentale per la regolamentazione del settore, deve essere rinnovato in tempi brevi ed a condizioni dignitose per le lavoratrici e i lavoratori del settore – dichiara Giulia Guida, segretaria nazionale Slc Cgil.

“E’ urgente concludere positivamente la vertenza contrattuale, per affrontare con rapidità i temi riguardanti la rilevante trasformazione industriale ed il futuro di un settore strategico per sistema produttivo e culturale del nostro Paese – conclude la sindacalista.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza