Rai, ok Mise al piano industriale. Salini: comincia una nuova era per l’azienda

Ok dal Ministero dello Sviluppo Economico al piano industriale della Rai. Il via libera (per gli addetti ai lavori, il ministero  ha “bollinato” il piano) è arrivato nel corso della riunione presso il ministero della Commissione paritetica tra lo stesso Ministero e la Rai, durante la quale il piano è stato giudicato “compatibile con quanto previsto dal Contratto” nazionale di servizio.

Il dicastero guidato da Stefano Patuanelli ha stabilito “di monitorare la tempistica di attuazione del Piano attraverso riunioni bimestrali”.

“Oggi comincia una nuova era per l’azienda”. E’ stato il commento dell’ad di Viale Mazzini, Fabrizio Salini.

Fabrizio Salini (foto Ansa)

Fabrizio Salini (foto Ansa)

La nota Mise – “Nella giornata odierna si è riunita presso gli uffici del MiSE la Commissione paritetica di cui all’articolo 22 del Contratto nazionale di servizio tra il Ministero dello Sviluppo economico e la Rai-Radio televisione italiana S.p.A., con all’ordine del giorno le determinazioni di competenza MiSE sul Piano industriale presentato dalla RAI, secondo quanto previsto dall’articolo 25, comma 1, lett. u) del Contratto nazionale di servizio.

La componente del Ministero dello Sviluppo economico della citata Commissione, dopo aver esaminato e valutato il Piano industriale della Rai per il triennio 2019-2021, ha formulato le determinazioni di propria competenza ritenendo il Piano presentato compatibile con quanto previsto dal Contratto stesso. La Commissione paritetica ha convenuto altresì di monitorare la tempistica di attuazione del Piano attraverso riunioni bimestrali”.

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Verizon a caccia di acquirenti per HuffPost

Verizon a caccia di acquirenti per HuffPost

Fb: nuove misure contro le interferenze nelle elezioni. Il social etichetterà post di media a controllo statale e contenuti falsi

Fb: nuove misure contro le interferenze nelle elezioni. Il social etichetterà post di media a controllo statale e contenuti falsi

Matilde Bernabei di Lux Vide nominata Cavaliere del lavoro.  Prima donna del settore audiovisivo

Matilde Bernabei di Lux Vide nominata Cavaliere del lavoro. Prima donna del settore audiovisivo