Radio 24, rinnova logo, claim e sito e lancia la collana I Libri di Radio 24

Con un grande evento milanese, sono stati celebrati ieri i vent’anni di Radio 24. Festeggiamenti che sono stati anche l’occasione per presentare  nuovi logo, claim  e sito  che l’emittente confindustriale renderà attivi da metà ottobre.

 

Nuovo logo di Radio 24

LOGO
La brand image doveva esprimere la continuità storica dell’emittente attraverso il ricorso al colore verde, che ha contraddistinto l’unicità grafica di Radio 24 dal suo esordio. In questa ottica il nuovo logo risalta, sotto il profilo cromatico, l’ampia gamma del colore verde per rappresentare in modo armonico il segnale di movimento, con un richiamo contestuale allo scorrere delle 24 ore scandito dalle lancette di un orologio e alla propagazione nell’etere delle onde radio, con una coerenza di messaggio enfatizzata graficamente dai numerosi cerchi concentrici che convergono sul focus costituito dalla parola Radio (a sottintendere il valore delle parole), a sua volta raffigurata come un fascio di luce proiettato sui fatti che ogni giorno, per 24 ore, sono al centro della narrazione di Radio 24.

CLAIM
§Un ponte ideale tra radici e futuro è invece quello stabilito dal claim “La passione si sente”, che continua a suscitare l’apprezzamento degli ascoltatori: il nuovo trova radici nel passato. Partendo dalla constatazione delle numerose richieste di non rinunciare allo storico claim, la scelta è stata dettata dalla riflessione su quanto fosse rimasto impresso nella mente e nel cuore degli ascoltatori.

SITO
Radio 24 rinnova anche il suo sito con una nuova architettura e una nuova veste grafica. Il nuovo sito è stato costruito con l’obiettivo di supportare le modalità attuali di fruizione della radio e dell’audio, che, così come accade per la televisione, affiancano all’ascolto in onda, quello on demand. Il nuovo sito si presenta, quindi, come una piattaforma di ascolto per una fruizione immediata, dove si può scegliere di ascoltare la diretta streaming della radio, sia i Podcast dei programmi andati in onda sia quelli che raccolgono i momenti più significativi all’interno di un programma. Inoltre il sito è arricchito da nuovi Podcast originali, creati appositamente dai conduttori e giornalisti della radio per l’ascolto sul sito.

PARTNERSHIP CON SKY
Si rafforza la partnership con Sky Italia, con uno scambio sempre più frequente di commentatori ed esperti tra i due canali, sia sui temi dello sport sia su quelli dell’attualità italiana ed internazionale, tra cui in particolare la partecipazione di Giampaolo Musumeci (conduttore di “Nessun luogo è lontano” su Radio 24) come opinionista nel programma Sky Tg Mondo. Inoltre è in arrivo, da gennaio, un nuovo progetto su Sky TG 24 con le storie di Matteo Caccia in un appuntamento settimanale, mentre sono in elaborazione nuovi podcast co-prodotti.

I LIBRI DI RADIO 24
Varata inoltre la nuova collana I Libri di Radio 24 – Il Sole 24 Ore, si potranno ‘sfogliare’ i programmi della radio. Il primo volume è Risparmiare è facile, (se sai come farlo) di Mauro Meazza e Debora Rosciani, conduttori di Due di denari, in uscita alla fine di ottobre.

“Nella storia dell’evoluzione dei media il mezzo radio è stata più volte data per spacciata, prima per l’avvento della televisione, poi del web e dei social. Il bilancio oggi è completamente diverso. Tra tutti i media proprio la radio è stata quella che ha dimostrato maggior vitalità e capacità di adattamento alle nuove tecnologie sfruttandone di volta in volta le potenzialità. In questo contesto Radio 24 ha vinto la scommessa di una radio, autorevole e libera, in continua evoluzione e in prima linea su tutti i nuovi canali di diffusione e fruizione dei contenuti, grazie al valore aggiunto del modo di fare informazione della redazione e dei conduttori” afferma il direttore del Sole 24 Ore, Radio 24 e Radiocor Fabio Tamburini. “Questo conferma che Radio 24 è proiettata verso il futuro, ma senza perdere l’elemento innovativo che caratterizza da sempre la sua identità: ossia l’aver messo insieme il modello delle radio all-news e il modello della radio-talk. Sempre con contenuti di qualità”, aggiunge Sebastiano Barisoni, Vicedirettore esecutivo di Radio 24.

La squadra de La Zanzara

«Il compleanno dei 20 anni di Radio 24 rappresenta il punto di atterraggio ma soprattutto di partenza per raccontare l’emittente nei prossimi anni: un momento significativo sia per il lancio di una nuova immagine attraverso un’iniziativa di grandissimo engagement degli ascoltatori, andata assolutamente oltre alle nostre aspettative, sia per il lancio di una piattaforma multimediale e multicanale che implementa il concetto di fruizione dei contenuti, grazie al nuovo sito che partirà a metà ottobre» spiega Federico Silvestri, Direttore Generale della concessionaria 24 ORE System, Amministratore Delegato di 24 Ore Cultura e Direttore Business Unit Radio 24. “I valori fondanti di Radio 24, che risiedono nella capacità di fare informazione e intrattenimento intelligente con passione e autorevolezza, rappresentano un unicum nel panorama del mercato radiofonico nazionale che infatti per il 35% ci sceglie come mezzo esclusivo di pianificazione – conclude Silvestri – A questo si aggiunge il successo delle iniziative speciali, in sensibile crescita grazie a un’offerta che, per la stessa natura della nostra emittente, si differenzia dalle altre proposte del comparto radiofonico.”

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rai, M5S deposita proposta di legge per abolizione canone: spinta a qualità e taglio maxi stipendi

Rai, M5S deposita proposta di legge per abolizione canone: spinta a qualità e taglio maxi stipendi

Giovane, in crescita, ma con lo scoglio del gender gap. La comunicazione in Italia nello studio Una

Giovane, in crescita, ma con lo scoglio del gender gap. La comunicazione in Italia nello studio Una

Tim riorganizza il comparto Reti e IT e vara il chief innovation & partnership office affidata a Elisabetta Romano

Tim riorganizza il comparto Reti e IT e vara il chief innovation & partnership office affidata a Elisabetta Romano