Libra: PayPal si ritira dal progetto per la criptovaluta di Facebook

Primo passo indietro ufficiale dal progetto Libra. Dopo le indiscrezioni circolate nei giorni scorsi, PayPal Holdings ha deciso di ritirarsi dal gruppo di società che Facebook ha riunito per lanciare la rete globale di pagamenti basata sulla sua criptovaluta.

La società di pagamenti con sede a San Jose “ha preso la decisione di rinunciare a un’ulteriore partecipazione” nel gruppo che sostiene la criptovaluta Libra, ha puntualizzato un portavoce in una e-mail.
PayPal resta comunque a favore della missione di Libra e continuerà a discutere su come lavorare insieme a Facebook in futuro, ha aggiunto il portavoce.

David Marcus, head of Calibra (Foto Ansa – EPA/ERIK S. LESSER)

L’annuncio di PayPal arriva pochi giorni dopo che il Wall Street Journal ha riferito che colossi come Visa e Mastercard, che in un primo momento avevano accettato di sostenere la rete, stavano rivalutando il loro coinvolgimento dopo le critiche e i commenti negativi sulla criptovaluta arrivati da autorità e dal mondo politico sia negli Stati Uniti sia in Europa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti